Cronaca

Pistola ad acqua pericolosa: rischio batterico

Presente un batterio che può causare gravi infezioni.

Pistola ad acqua pericolosa: rischio batterico
Cronaca Torino, 03 Maggio 2018 ore 11:27

Pistola ad acqua pericolosa, il Ministero della Salute lancia l'allarme.

Pistola ad acqua pericolosa

Il Ministero della salute, con una circolare datata 30 aprile, ha annunciato il ritiro immediato dal mercato della pistola giocattolo contenente acqua "DESERT EAGLE" di fabbricazione cinese. Per la precisione si tratta di 10 cartoni pari a Kg 165: confezioni di sfere ad acqua con pistole giocattolo, esportati da Franco Vago Air & Sea Service Ltd e distribuite da Tridente Com S.r.l.

Il rischio

Le analisi di routine eseguite sul giocattolo dall’Istituto Superiore di Sanità, hanno evidenziato una contaminazione batterica da Pseudomonas Aeruginosa, un microrganismo che può causare gravi infezioni oculari, infezioni del tratto urinario, gastrointestinale e del sistema respiratorio, dermatiti, batteriemia, infezioni a livello osseo, articolare e dei tessuti molli ed una varietà di infezioni sistemiche.

Il getto della pistola ad acqua potrebbe colpire gli occhi o il viso e, di conseguenza, indurre l’insorgenza di gravi infezioni oculari e, anche se raramente, comportare cecità. Le autorità sanitarie italiane hanno tempestivamente informato il RAPEX circa la contaminazione ed hanno provveduto ad ordinare il ritiro del giocattolo contaminato. Ad oggi non si conoscono casi di infezione correlati all'uso del giocattolo in questione.

Prodotto vietato

In Italia esistono norme rigidissime che vietano la commercializzazione e l’importazione di prodotti che contengano alti contenuti di batteri aerobi mesofili. Il prodotto oltre a rappresentare un rischio microbiologico dannoso per la salute umana, non è conforme al regolamento sui relativa alla sicurezza giocattoli, in Italia D. lgs. 11 aprile 2011 n. 54.