Poliziotti cinesi saranno attivi in Piemonte

Trenta cadetti pronti a entrare in azione.

Poliziotti cinesi saranno attivi in Piemonte
Torino, 31 Luglio 2018 ore 07:57

Poliziotti cinesi saranno attivi in Piemonte. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it.

Poliziotti cinesi in Piemonte

Con uno scambio di simbolici omaggi è avvenuto la scorsa mattina l’incontro ufficiale tra l’assessore alla Polizia Locale Giovanni Maria Ferraris ed i cadetti (futuri alti ufficiali di Polizia) del “Zhejiang Accademy Police College”, della provincia dello Hangzhou (Cina). Un incontro inserito all’interno dello stage internazionale, giunto quest’anno alla terza edizione, che prevede un percorso di formazione presso strutture professionali di prestigio dei Corpi e Forze di Polizia Italiane a Torino.

Trenta cadetti attivi

I 30 cadetti sono stati accompagnati in Regione da 2 loro Commissari Istruttori e dal Responsabile del progetto Emilio Viano, docente presso l’American University Washington D.C. (USA). Con loro anche l’Ispettore Capo della Polizia Municipale di Torino Maurizio Zanoni, che ha il compito, come Presidente regionale dell’International Police Association, di coordinare e organizzare tutti gli aspetti pratici del loro percorso formativo. Con particolare riguardo a reparti di eccellenza o d’intelligence.

I.P.A.

L’I.P.A., associazione internazionale composta prevalentemente da appartenenti a tutte le Forze e Corpi di Polizia in servizio o quiescenza, è strutturata in 68 Sezioni-Nazioni. E conta circa 420.000 soci. Essa si propone di avvicinare fra loro gli appartenenti alle diverse forze di Polizia, allo scopo anche di elevarne il livello culturale e professionale.

Come affermato dall’assessore alla Polizia Locale Ferraris. “La formazione di personale di alto livello della Repubblica Popolare Cinese presso le nostre strutture conferma la preparazione del comparto della Polizia Locale piemontese. Ed è anche una preziosa opportunità di confronto e crescita comune”.