Ponte Preti: in arrivo 19,5 milioni dalla Regione per un nuovo ponte

Mauro Fava: «Lavorare con serietà porta ai risultati concreti. Dopo anni di inutili chiacchiere, ora si passa ai fatti».

Ponte Preti: in arrivo 19,5 milioni dalla Regione per un nuovo ponte
Rivarolo, 19 Dicembre 2019 ore 12:29

La Giunta Cirio destina 19,5 milioni di euro per il nuovo Ponte Preti.

Ponte Preti

La Regione Piemonte ha ricevuto l’assegnazione di 135 milioni di euro per la messa in sicurezza, o il rifacimento, dei ponti più critici, dopo la firma del decreto attuativo interministeriale. Di questi fondi, ben 66 milioni di euro saranno destinati dalla Giunta Cirio alla Città Metropolitana per finanziare una serie di infrastrutture, tra cui 19,5 milioni per il nuovo Ponte Preti, visto che la struttura esistente è considerata troppo stretta ed insicura per il transito dei mezzi pesanti.

Il commento di Mauro Fava

«Un lavoro fatto bene porta dei risultati e devo ringraziare l’assessore Marco Gabusi per l’attenzione mostrata verso le criticità del nostro territorio – commenta il consigliere regionale della Lega Mauro Fava – Con forza e determinazione facciamo sinergia per migliorare il nostro territorio, assicurando quegli interventi che sono attesi da troppo tempo. Lascio volentieri le belle chiacchiere o i flash mob ai bravi oratori, io preferisco pensare ai fatti. Sono anni che si parla di trovare un’alternativa al Ponte Preti, ma non si è mai andati oltre le parole e le vane promesse. Adesso, finalmente, è stato intrapreso un percorso ben delineato che porterà alla costruzione della nuova struttura che sicuramente contribuirà a migliorare i collegamenti da e per l’Eporediese».

Il commento di Alberto Avetta

“Il decreto Ponti ha portato un’ottima notizia per il Canavese, con lo stanziamento di 19,5 milioni per la realizzazione del nuovo ponte Preti di Strambinello. Ci voleva un ministro del Partito democratico, Paola De Micheli, per tradurre in atti concreti quell’attenzione ai territori di cui tanti amici della Lega si riempiono spesso la bocca. Sono stati al governo per più di un anno ma i soldi sul ‘ponte Preti’ arrivano solo ora, grazie all’impegno concreto del ministro De Micheli, che ce lo aveva anticipato in occasione della recente visita a Torino. Per questo siamo grati al ministro De Micheli. Ma il ringraziamento più doveroso va al senatore Eugenio Bozzello che, con la sua grande determinazione, ha tenuto il punto su questo delicato dossier e all’associazione Club Turati Canavese per il loro costante impegno”. Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Alberto Avetta, commentando la notizia dello stanziamento di 135 milioni per interventi su ponti e viadotti del Piemonte previsto dal ‘decreto Ponti’. “Il cammino per veder posare il primo mattone del nuovo ponte è ancora lungo ma mi auguro che non si trovino altre scuse e che la Città Metropolitana e la Regione Piemonte procedano speditamente a completare la progettazione così da poter iniziare i lavori quanto prima”.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve