Cronaca
Tre attività

Progetti d'Utilità Collettiva: l'iniziativa a Borgaro Torinese

Un programma di lavori sociali che coinvolgerà i percettori del reddito di cittadinanza.

Progetti d'Utilità Collettiva: l'iniziativa a Borgaro Torinese
Cronaca Torino, 25 Aprile 2021 ore 13:51

Progetti d'Utilità Collettiva: l'iniziativa a Borgaro Torinese. Un programma di lavori sociali che coinvolgerà i percettori del reddito di cittadinanza.

Progetti d'Utilità Collettiva

A Borgaro Torinese tra la fine di aprile e l'inizio di maggio si partirà con i Progetti d'Utilità Collettiva (Puc). Il Comune ha in programma dei lavori sociali legati ai percettori del reddito di cittadinanza e che dureranno un anno. Approfondisce Bertuol: “Il Puc è l'attuazione di una parte della legge sul reddito di cittadinanza. La normativa prevede che le persone riceventi un reddito, essendo beneficiarie di soldi pubblici, debbano restituire alla collettività delle ore di servizio. La pandemia ha bloccato tutte le procedure e quindi solo adesso ci siamo attivati. Prima di svolgere quest'attività, i soggetti interessati hanno sottoscritto il patto per l'inclusione al Cis oppure il patto per il lavoro all'ex Centro per l'Impiego”.

Tre attività proposte

Tre sono le iniziative che verranno messe in campo. Ben diciotto soggetti parteciperanno all'attività inerente la cura del verde comune. Il programma “Io vado in biblioteca” vedrà l'impiego di tre soggetti. Infine c'è il progetto per il riordino degli archivi comunali in cui ben sei persone saranno di supporto agli uffici. Per l'ente pubblico rappresenta una sfida organizzativa. Altro questione è quella relativa ai progetti di pubblica utilità durati sei mesi.

Pulizia del territorio

Alcune persone senza lavoro sono state occupate nella raccolta delle foglie e pulizia del territorio. Conclude Bertuol: “Ringraziamo le persone coinvolte per l'impegno, gli uffici che hanno seguito il progetto e la cooperativa “Dalla Stessa Parte” di Cirié per averli coordinati”.