L'operazione

Pusher arrestato “in lockdown”

Hashish e marijuana in diversi sacchetti per un peso complessivo di un etto

Pusher arrestato “in lockdown”
Torino, 21 Novembre 2020 ore 17:37

Pusher arrestato “in lockdown”. Ad incastrarlo l’andirivieni nella sua casa.

Pusher arrestato

Un pusher arrestato anche in “lockdown”. Nella tarda serata di giovedì, gli agenti della Squadra Volante hanno perquisito un’abitazione nel quartiere Parella per una probabile attività di spaccio. L’alloggio, nel corso delle giornate, era teatro di un continuo andirivieni di ragazzi.

La droga in camera da letto

Entrando nell’appartamento, domicilio di un ventiduenne italiano, i poliziotti hanno sentito un forte odore di marijuana provenire dalla camera del giovane. Nel corso della perquisizione, gli agenti hanno trovato hashish e marijuana contenuta in diversi sacchetti per un peso complessivo di 112 grammi.

Il sequestro

Oltre al materiale necessario per il confezionamento delle dosi, i poliziotti hanno rinvenuto 835 euro in denaro contante. Alla luce dei fatti, il ventiduenne è stato arrestato per spaccio.

Altre operazioni

Una cittadina marocchina di 30 anni è stata arrestata per tentato furto giovedì pomeriggio dagli agenti del Commissariato San Donato. La dopo essersi impossessata di prodotti deodoranti per quasi 400 euro, ha cercato di oltrepassare la barriera delle casse pagandone solo alcuni. Fermata è stata poi arrestata dagli agenti del commissariato che l’hanno sanzionata per 400 euro visto che non vi era alcuna urgente necessità che giustificasse la presenza nel luogo dell’intervento.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità