Menu
Cerca
mappano

Raccolta differenziata da… “maglia nera”

Tra le idee: realizzare l'ecostazione .

Raccolta differenziata da… “maglia nera”
Cronaca Torino, 09 Aprile 2021 ore 13:18

Raccolta differenziata da… “maglia nera”. A Mappano resta ferma al 55%.

Ecostazione mappanese

Non scende la quantità d’indifferenziato conferita al termo-valorizzatore del Gerbido nel 2020. Annuncia il presidente del consiglio Sergio Cretier: “ Da parecchio tempo non ci spostiamo dalla media del 55%. Quindi occorre mettere in campo delle iniziative per incrementare la differenziata. Abbiamo diverse idee. Una di queste potrebbe essere l’istituzione di un’ ecostazione per il nostro territorio. Da anni la chiediamo al Bacino 16 che, finora, non ci ha dato risposte soddisfacenti in merito”.

Mancati passaggi Seta

Mappano applica il sistema “porta a porta”. Interviene Cretier: “Purtroppo si sono presentate delle criticità reiterate di prelievo dei cassonetti che non sempre avviene in modo puntuale. Il costo della bolletta, salvo cambiamenti dell’ultima ora, dovrebbe rimanere invariato rispetto al 2020. Conclude Cretier: “C’è stata una sorta di compensazione tra le quarantene e la chiusura dei negozi. I contagiati, per direttive regionali, non hanno potuto proseguire nella raccolta differenziata, ma sono stati costretti a gettare l’immondizia in un unico sacco. Mentre le attività di somministrazione e altre realtà commerciali sono state chiuse, con una diminuzione del volume dell’immondizia”.