Raccolta firme: chiudiamo strada Cuorgnè ai tir

Già nel 2016 vi era stata una petizione a Mappano.

Raccolta firme: chiudiamo strada Cuorgnè ai tir
Torino, 16 Luglio 2018 ore 13:36

Raccolta firme: chiudiamo strada Cuorgnè ai tir. Accade a Mappano.

Raccolta firme: chiudiamo strada Cuorgnè ai tir

Chiudiamo strada Cuorgnè ai  mezzi pesanti. Ieri, domenica 15 luglio è partita una raccolta firme. A cura del Comitato per i Servizi di Mappano. La petizione mira a tutelare il benessere dei cittadini. Questa è la motivazione che ha spinto i volontari a allestire una postazione  in piazza don Amerano. Spiegano infatti: “Proponiamo la chiusura ai tir in strada Cuorgnè e via Rivarolo. Lo stop sarebbe esteso solo a quei veicoli che non devono raggiungere le imprese del territorio. L'obiettivo è ridurre l'inquinamento del concentrico”.

Prima petizione già nel 2016

Nel 2016 il Comitato aveva raccolto parecchie firme. Ma non se n'era fatto nulla. Probabilmente per la mancanza di un interlocutore locale.  Proseguono i volontari: “Due anni fa Mappano non aveva un sindaco. Adesso c'è e confidiamo di essere ricevuti dalla maggioranza per ridiscutere la questione”. Nella giornata di domenica sono state raccolte molte firme. Autenticate con un documento ufficiale. Patente o carta d'identità. Ulteriori informazioni sulla raccolta firme contattando Aldo Coppi, il presidente del Comitato al 347/1182099.

La proposta di Cretier

Alcuni mesi fa Sergio Cretier aveva avanzato una richiesta simile. Il presidente del consiglio l'aveva fatto in un consiglio comunale. Si era fatto interlocutore con l'Ativa per la soppressione del casello della tangenziale in zona Falchera. Così da utilizzare questa viabilità come strada per i mezzi pesanti. Togliendo il traffico da strada Cuorgnè. Il capogruppo d'opposizione Valter Campioni aveva invece richiesto un ordinanza per il divieto di transito.