Menu
Cerca

Rapinano una coppia, poi scappano: in manette due profughi

Ivrea. Sono stati fermati dai poliziotti di Ivrea, mentre stavano cercando di fuggire, dopo aver rapinato una coppia camerunese sul ponte passerella. Sono così finiti in manette due profughi, ospiti di una struttura nell'Eporediese, Ehis Ewere, 25 anni, e Frank Enoma, 26 anni, arrivati dalla Nigeria.

Rapinano una coppia, poi scappano: in manette due profughi
Cronaca 06 Febbraio 2017 ore 20:43

Ivrea. Sono stati fermati dai poliziotti di Ivrea, mentre stavano cercando di fuggire, dopo aver rapinato una coppia camerunese sul ponte passerella. Sono così finiti in manette due profughi, ospiti di una struttura nell'Eporediese, Ehis Ewere, 25 anni, e Frank Enoma, 26 anni, arrivati dalla Nigeria.

Ivrea. Sono stati fermati dai poliziotti di Ivrea, mentre stavano cercando di fuggire, dopo aver rapinato una coppia camerunese sul ponte passerella. Sono così finiti in manette due profughi, ospiti di una struttura nell'Eporediese, Ehis Ewere, 25 anni, e Frank Enoma, 26 anni, arrivati dalla Nigeria. E’ accaduto domenica sera, 5 febbraio: marito e moglie sono stati prima malmenati dai due richiedenti asilo, poi derubati l’uno del portafoglio, l’altra della borsetta. L’uomo per fortuna è riuscito a chiamare immediatamente il 113 dal proprio telefonino cellulare, fornendo agli agenti coordinati dal vicequestore di Ivrea, Gianluigi Brocca, un’accurata descrizione dei due aggressori, subito dopo fuggiti verso il centro della città. I rapinatori sono stati così bloccati in piena notte e arrestati con l’accusa di rapina.