Cronaca
Il Caso

Restituite migliaia di mascherine consegnate a scuola mentre gli studenti erano in Dad

Accumulatesi nei mesi scorsi negli scantinati

Restituite migliaia di mascherine consegnate a scuola mentre gli studenti erano in Dad
Cronaca Ivrea, 29 Aprile 2021 ore 10:49

Restituite migliaia di mascherine consegnate a scuola mentre gli studenti erano in Dad

Restituite migliaia di mascherine

Sono state restituite  migliaia di mascherine consegnate a scuola nei mesi scorsi mentre gli studenti erano in Dad. Come riportato sul Giornale di Ivrea in edicola da ieri (mercoledì 28 aprile) si è rischiato l'ennesimo caso dei tanti sprechi di denaro pubblico nel contesto di questa pandemia. Quando si aprono le confezioni emanano uno sgradevole odore di colla, non avendo l’apposito ferretto dopo un po’ iniziano a scendere al di sotto del naso, non aderiscono bene al viso perché il doppio laccetto in breve tempo perde elasticità e sono inoltre molto scomode per chiunque abbia i capelli di lunghi.

Le consegne mentre gli studenti erano in Dad

Queste in sintesi le motivazioni per le quali le migliaia di mascherine inviate in maniera copiosa e continuativa dal Miur alle scuole superiori dell’Eporediese non fanno altro che accumularsi, scatolone su scatolone, negli scantinati degli istituti e un po’ ovunque ci sia spazio. Stando poi a quanto emerge dalle inchieste condotte da alcuni programmi televisivi, anche la loro capacità di filtraggio non sarebbe poi così efficacie per cui la stragrande maggioranza  preferisce utilizzare le proprie mascherine, chirurgiche o FP2 se non addirittura FP3. E quelle «di Stato», spesso realizzate dall’ex Fiat, s’accumulano.

Rispedite al mittente

Proprio ieri una parte, circa 36mila dispositivi di protezione individuale  sono state rispedite al mittente da un liceo eporediese.