Retata antiprostituzione, otto donne risultate clandestine

San Giorgio. Nelle scorse settimane i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno rafforzato i controlli finalizzati al contrasto della prostituzione su alcune strade provinciali che interessano i comuni di San Giorgio, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto   e Lusigliè. 

Retata antiprostituzione, otto donne risultate clandestine
Cronaca 16 Dicembre 2016 ore 19:35

San Giorgio. Nelle scorse settimane i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno rafforzato i controlli finalizzati al contrasto della prostituzione su alcune strade provinciali che interessano i comuni di San Giorgio, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto   e Lusigliè. 

San Giorgio. Nelle scorse settimane i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno rafforzato i controlli finalizzati al contrasto della prostituzione su alcune strade provinciali che interessano i comuni di San Giorgio, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto   e Lusigliè. Nel corso dei controlli  sono state bloccate ed identificate 16 donne nigeriane. Otto, risultate irregolari sul territorio nazionale, sono state accompagnate alla Questura di Torino per i successivi adempimenti. Nei confronti di una  è scattata una denuncia per false dichiarazioni sull’identità personale. Dall’inizio dell’anno i carabinieri, in ottemperanza alle ordinanze sindacali dei sindaci di San Giorgio e Montalenghe, hanno elevato oltre 70 sanzioni amministrative, per un totale di circa 35.000 euro,  nei confronti degli avventori sorpresi a stabilire un contatto con le donne dedite al meretricio. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane.