Menu
Cerca
San Francesco al Campo

Rifiuti in quarantena: il Comune paga 7 mila euro

Ma adesso con più contagiati i costi lieviteranno?

Rifiuti in quarantena: il Comune paga 7 mila euro
Cronaca Ciriè, 30 Novembre 2020 ore 12:42

Rifiuti in quarantena: il comune di San Francesco al Campo paga 7 mila euro. E’ il rendiconto del primo lockdown.

Rifiuti in quarantena

La scorsa primavera l’Amministrazione comunale ha annunciato di voler pagare i contenitori aggiuntivi portati dal consorzio Cisa a una quindicina di famiglie in quarantena. In un periodo di due settimane  è stato necessario eliminare tutta l’immondizia in un doppio sacco unico. La fattura del consorzio è stata pari a 7 mila euro.

Aumento dei casi: più costi?

La seconda ondata ha visto un’impennata di casi, probabilmente dovuta all’innalzamento della quantità di tamponi processati. Fino alla scorsa settimana erano ottanta, ora scesi a una sessantina. Interviene il vicesindaco Diego Ferron: “Come nella prima fase intendiamo coprire i costi aggiuntivi della Tarip. C’attendiamo un incremento perché i malati in isolamento sono parecchi in più rispetto al primo blocco totale”.

Centellinare i denari…

La maggioranza del sindaco Diego Coriasco ora si trova a centellinare i denari del bilancio. Conclude Ferron: “I soldi devono essere destinati laddove servono. Sicuramente ci farebbe piacere elargire contributi alle associazioni perché vorrebbe dire che la pandemia è terminata. Ma purtroppo non è così. Di questi tempi diventa difficile preparare un bilancio, in quanto la situazione è in perenne evoluzione”.