Cronaca
Week end violento

Rissa in strada a colpi di cocci di bottiglia

In altre due operazioni i carabinieri hanno sequestrato crack e cocaina.

Rissa in strada a colpi di cocci di bottiglia
Cronaca Torino, 21 Giugno 2020 ore 12:00

Rissa in strada due contro uno armati di bottiglie rotte.

Rissa in strada

Una lite per futili motivi è terminata in un’aggressione. È successo ieri pomeriggio alle 18 in corso Belgio..
Sono arrivate decine di chiamate al 112 che segnalavano due uomini, probabilmente armate di cocci bottiglia, che seguivano un uomo in corso Belgio. I Carabinieri della compagnia Torino San Carlo sono andati immediatamente sul posto e hanno notato le due persone che inseguivano un uomo che per sfuggire ai suoi inseguitori si è rifugiato in una tabaccheria. I militari dell’Arma hanno poi visto che le due persone sono entrare anche loro nell’esercizio commerciale e subito dopo hanno udito delle urla .
Entrati nel negozio, i carabinieri hanno visto due persone che aggredivano un uomo al volto con calci, pugni e un manico di scopa, trovata all’interno del negozio. I carabinieri hanno arrestato due italiani, di 29 e di 43 anni, residenti a Torino, per lesioni.
La vittima, un italiano di 33 anni, è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale Sani Giovanni Bosco per un ferita al capo e policontusione, con prognosi di giorni 5.  Gli arrestati sono stati collocati ai domiciliari

Le ultime operazioni

Nelle ultime ore sono sei gli spacciatori arrestati dai militari dell’Arma del Comando provinciale di Torino. A Torino, i carabinieri della Stazione di Beinasco hanno arrestato due italiani incensurati, di 37 e 39 anni, abitanti a Torino, per detenzione hashish e marijuana.  I militari dell’Arma hanno seguito alcuni assuntori di droga che andavano, forse per motivi di privacy, da Beinasco a Torino per acquistare le dosi di stupefacente.  I carabinieri hanno scoperto che si rifornivano in strada, nel quartiere Aurora, da due diversi pusher italiani , non collegati tra di loro.  I due interventi hanno permesso di recuperare oltre 300 dosi di hashish e marijuana e circa 2000 euro, che gli spacciatori tenevano in tasca e a casa.

Arresti per spaccio

Sempre a Torino, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato 4 spacciatori, un italiano di 19 anni, di origine marocchina, un senegalese di 37 anni, un senegalese di 39 anni, e un maliano di 22 anni, irregolare sul territorio nazionale,  che spacciavano rispettivamente hashish in piazza Umbria, cocaina in Piazza Nizza, crack e cocaina in Via Lombardore  e cocaina in Corso Giulio Cesare.. La perquisizione dei quattro fermati ha permesso di sequestrare 900 euro e oltre 60 dosi, tra hashish, cocaina e crack. Il pusher senegalese di Piazza Nizza è risultato anche destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione, dovendo lo stesso espiare 1 anno,  7  mesi e 26 giorni, per detenzione spaccio di droga. L’uomo era ricercato dall’ottobre scorso.