Ritorna il treno? No, "fumata nera"

Quando "fischia" il treno in stazione a Ciriè? Forse lunedì 26 settembre ma  la Gtt non fornisce per ora una data certa. Insomma si vive alla giornata... Così venerdì 16 settembre, dalle 15,  manifestazione  di protesta in viale Martiri della Libertà 69, davanti alla stazione della Gtt. La manifestazione si svolgerà anche con la pioggia con lo spostamento della stessa sotto i portici di corso Martiri.

Ritorna il treno? No, "fumata nera"
Cronaca 15 Settembre 2016 ore 10:45

Quando "fischia" il treno in stazione a Ciriè? Forse lunedì 26 settembre ma  la Gtt non fornisce per ora una data certa. Insomma si vive alla giornata... Così venerdì 16 settembre, dalle 15,  manifestazione  di protesta in viale Martiri della Libertà 69, davanti alla stazione della Gtt. La manifestazione si svolgerà anche con la pioggia con lo spostamento della stessa sotto i portici di corso Martiri.

Quando torna il treno in stazione a Ciriè? Forse lunedì 26 settembre ma  la Gtt non fornisce per ora una data certa. Insomma si vive alla giornata... Così venerdì 16 settembre, dalle 15,  manifestazione   in viale Martiri della Libertà 69, davanti alla stazione della Gtt. "La Memoria di un treno" organizzata  dal Comitato No Tav Ciriè-Valli di Lanzo, Ciriè Democratica (la Sinistra Ciriacese di Cinzia Franza), Movimento 5Stelle  del capogruppo in consiglio Franco Silvestro e Studenti Pendolari della Torino-Ceres. Un momento di riflessione sul futuro della linea ferroviaria anche in musica con  l’intervento  della  cover band «La Cattiva Strada». "Da anni i pendolari sono penalizzati  dalle interruzioni del servizio estivo, dai crescenti costi tariffari, dalla inadeguatezza della linea per la fruizione  da parte delle persone disabili. Oggi - spiegano gli organizzatori - siamo ancora più penalizzati perchè a causa dell’incidente di maggio il servizio ferroviario è ancora più carente".