Cronaca
Robassomero

River Borgaro addio: rescissa la convenzione

Per la chiusura ingiustificata dell'impianto natatorio.

River Borgaro addio: rescissa la convenzione
Cronaca Ciriè, 05 Marzo 2021 ore 07:59

River Borgaro addio: rescissa la convenzione. A Robassomero l'Amministrazione comunale ha rescisso la convenzione con la “Polisportiva Uisp River Borgaro”.

Rescissa la convenzione

La motivazione è: “la chiusura ingiustificata del complesso sportivo di piazza degli Alpini per più di 15 giorni”. La società, scioltasi lo scorso 17 febbraio 2021 , gestiva l'impianto natatorio e il palazzetto dello sport “Primo Nebiolo”. Nei giorni scorsi si è deciso per la risoluzione della convenzione sottoscritta nel 2015. Si è optato per trattenere la cauzione di 2.459,16 euro sul totale di 8 mila euro depositati. Infatti risulta che la tariffa rifiuti, che ammonta a 1.200 euro nel 2020, non sia stata pagata.

Nuovo bando

Finalmente l'Amministrazione comunale Mangani è rientrata in possesso della struttura. Prima di tutto si andrà a verificare lo stato della struttura e nel caso di danneggiamenti si richiederanno i danni alla Polisportiva. Dichiara Denis Schillaci, capogruppo di maggioranza: “Intendiamo preparare un bando per l'affidamento della piscina. La palestra sarà gestita in maniera separata rispetto al passato. La nostra idea è di mettere a disposizione le ore alle società che ne faranno richiesta in futuro”.

Ottenere la cauzione

Sono passati cinque mesi dal 14 settembre 2020, quando la Polisportiva comunicava la sospensione delle attività a tempo indeterminato. Il 2 e 10 dicembre è stato effettuato un sopralluogo con la società. Quest'ultima ha messo in sicurezza gli impianti termici ed idraulici. Quindi la decisione di sciogliere il contratto trattenendo la cauzione. Per riaverla indietro la Polisportiva dovrà consegnare il rendiconto di gestione degli ultimi 5 anni; verificare il funzionamento degli impianti e , infine, la quantificare i lavori per l’eliminazione di condensa e muffe.