Menu
Cerca

Ruba ai parenti motocoltivatore

Il giudice ha disposto la "messa alla prova" per il trentanovennne.

Ruba ai parenti motocoltivatore
Cronaca Ciriè, 28 Dicembre 2017 ore 08:15

Ruba ai parenti motocoltivatore. E’ accaduto a Ciriè.

Ruba ai parenti motocoltivatore

E’ stata accettata la richiesta di messa alla prova per Marco M. L’uomo, classe 1978, è infatti accusato di furto. Notevoli i problemi con i parenti, ai quali avrebbe rubato un motocoltivatore. L’imputato e la vittima sono, infatti, cugini ed abitano a pochi metri di distanza. Una situazione degenerata con un successivo furto, di una moto da cross di proprietà di un terzo inquilino.

Vicenda  iniziata nel 2013

Troppi i dispetti da parte del giovane, che spinsero così i parenti ad intervenire con una denuncia. Una vicenda iniziata nel 2013: solamente dopo quattro anni il materiale rubato è stato riconsegnato, dopo averlo usato per diverso tempo e pure danneggiato. Il giudice del tribunale di Ivrea, Ludovico Morello, ha accolto mercoledì 20 dicembre, durante la prima udienza, la richiesta della difesa.

Lavori socialmente utili

L’uomo sarà, infatti, messo alla prova e dovrà svolgere dei lavori di servizio sociale, oltre a dover risarcire economicamente la famiglia del cugino, che però nel frattempo è deceduto. «Mandiamo avanti questa battaglia per rispetto di mio padre. Quell’uomo, nostro parente, ci ha fatto dispetti per troppi anni. Deve essere condannato; non ci fermeremo al Map (messa alla prova, ndr)» ha raccontato la figlia della vittima.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli