Cronaca

Rubano le chiavi e svaligiano casa

L'appello della donna: "Restituitemi le chiavette usb dell'associazione".

Rubano le chiavi e svaligiano casa
Cronaca Ciriè, 03 Gennaio 2018 ore 10:41

Rubano le chiavi e svaligiano casa. E' accaduto tra Ciriè e Borgaro.

Rubano le chiavi e svaligiano casa

Marina Cesarello, il presidente dell'associazione “Gioco e sport Roller & Skate” è stata vittima di un furto avvenuto a Santo Stefano. I ladri hanno preso di mira l'alloggio di via Settimo. Tutto è iniziato da Ciriè. Racconta Marina Cesarello: "Sono uscita di casa alle 14.20 per assistere i bambini sulla pista di pattinaggio di piazza d'Oria. Ho raggiunto Ciriè alle 14.40 e ho posteggiato di fronte a villa Remmert, in via Alfieri. Verso le 17.10 mi sono recata verso l'auto. Non mi sono accorta di nulla, se non del vetro posteriore abbassato. In quel momento non ho fatto caso. Potevo averlo dimenticato aperto".

Abitazione tutta sottosopra

Prosegue il racconto della donna: "Giunta a Borgaro alle 17.30 non trovo le chiavi di casa nella borsa. Chiamo mio figlio che ne ha un mazzo di scorta e subito dopo i carabinieri. In quell'attimo ho realizzato di aver lasciato le chiavi di casa in macchina. I ladri, guardando il libretto del mezzo, sono risaliti all'indirizzo. Per aprire non hanno dovuto forzare, avevano le chiavi. Infatti, non appena entrata, le ho trovate per terra. Tutto era in disordine. Naturalmente hanno portato via gli ori, il salvadanaio con 50 euro di monete. Persino un peluche con dentro 20 euro. Un regalo che dovevo ancora consegnare".

Restituite le chiavette usb

"Stranamente non hanno preso il computer portatile - racconta la donna - ma un astuccio con sei chiavette usb. Lancio un appello: «Le memorie contengono gli archivi dell'associazione “Gioco e sport Roller& Skate” e anche della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio. Sono presidente del comitato piemontese. C'erano tabelle di contabilità, musiche e persino un video utile a una premiazione. Ho perso i materiali degli ultimi quindici anni. Non è la prima volta che subisco un furto. Era già capitato dieci anni fa. E' stata colpa mia perchè non dovevo lasciare le chiavi nella macchina. Ho presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Caselle".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter