Cronaca

Rubata l'urna con il cervello di Don Bosco

Indagini in corso. Monsignor Nosiglia: "Un gesto di profonda miseria morale"

Rubata l'urna con il cervello di Don Bosco
Cronaca Ciriè, 03 Giugno 2017 ore 16:58

Indagini in corso. Monsignor Nosiglia: "Un gesto di profonda miseria morale"

Rubata dalla Basilica salesiana di Castelnuovo don Bosco, nell'Astigiano, l'urna contenente il cervello di Don Bosco. La scoperta è stata fatta al momento della chiusura della chiesa. La reliquia era dietro l'altare maggiore, nella parte inferiore della Basilica. Mai prima d'ora si erano verificati furti o danneggiamenti. Gli ultimi ad entrare nel luogo sacro sono stati dei pellegrini provenienti dalla Lombardia, intorno alle 19. Appena scoperto lo spiacevole fatto, i salesiani hanno immediatamente avvisato i carabinieri che hanno avviato le indagini. "Siamo molto addolorati ma anche sicuri che si possa trafugare una sua reliquia ma non si possa rubare don Bosco a noi e ai tanti pellegrini che ogni giorno visitano questi luoghi - ha detto Don Ezio Orsini, rettore della Basilica di Castelnuovo - Confidiamo che don Bosco possa toccare il cuore di chi ha compiuto tale gesto e farlo ritornare sui sui passi". Addolorato l'arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia: "Simili gesti sono sinonimo di una profonda miseria morale - ha detto - La chiesa di Torino è vicina alla comunità salesiana". Il sindaco Giorgio Musso non si sbilancia e confida nelle indagini in corso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter