Menu
Cerca

Sparita una delle opere di Luigi Stoisa

Una delle "uova" che compongono l'installazione realizzata dal noto artista di Giaveno, posta nella Rotonda Antonelliana di Castellamonte, è stata distrutta ieri da ignoti

Sparita una delle opere di Luigi Stoisa
Cronaca 02 Settembre 2016 ore 15:45

Una delle “uova” che compongono l’installazione realizzata dal noto artista di Giaveno, posta nella Rotonda Antonelliana di Castellamonte, è stata distrutta ieri da ignoti

CASTELLAMONTE. Vigilia dell’apertura della 56esima Mostra della Ceriamica con “giallo”. A caratterizzare queste ore che precedono il taglio del nastro della kermesse castellamontese è stato quello che, presumibilmente, è riconducibile ad un atto vandalico. Si tratta della sparizione di una delle “uova” dell’installazione realizzata appositamente da Luigi Stoisa, noto artista nato a Giaveno, nella Rotonda Antonelliana di Castellamonte. Il danneggiamento sarebbe stato perpretato nella giornata di ieri, mentre l’allarme è scattato questa mattina. L’opera, dal titolo “Vita, 2016”, consiste in una serie di uova (viste come elemento di perfezione, spazialità, purezza e protezione) realizzate in ceramica di Castellamonte smalata, collocate sotto la chiave di volta degli otto archi della Rotonda.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli