Valperga

Sala consiliare riportata agli antichi splendori da un riuscito restauro

Molte le novità derivanti dal restyling come la galleria dei sindaci

Sala consiliare riportata agli antichi splendori da un riuscito restauro
Alto Canavese, 19 Luglio 2020 ore 12:08

Sala consiliare riportata agli antichi splendori da un riuscito restauro.

Sala consiliare

Sabato scorso, 11 luglio, si è tenuta a Valperga l’inaugurazione della sala consiliare del Comune di Valperga riportata agli antichi splendori da un riuscito restauro. Contestualmente la sede del parlamentino locale è stata intitolata alla memoria dello stimato storico locale Teodoro Boggio. «Si tratta di un atto doveroso per riconoscere così alla sua figura la gratitudine dell’intera comunità per l’impegno profuso a favore della collettività anche finalizzata alla valorizzazione e promozione del territorio valperghese» ha spiegato durante il taglio del nastro il sindaco, Gabriele Francisca.

L’inaugurazione

All’iniziativa hanno partecipato Ernestina Micono, vedova di «Doro», come era chiamato dagli amici Boggio, i familiari dello storico canavesano, gli assessori e consiglieri comunali, Milena Visentin, Vanni Milani, Monica Vittone, Ivo Chabod, il presidente dell Unione Montana Val Gallenca, Piero Rolando Perino, il capogruppo degli alpini valperghesi, Alfredo Medina, alcuni ex sindaci e i rappresentanti delle associazioni locali. «Teodoro Boggio nasce a Valperga il 20 gennaio 1912 da Vincenzo e Giuseppina Roscio, rispettivamente giardiniere e governante della famiglia Voghera. Fin da bambino, dimostra eccellenti capacità intellettuali, così frequenta le lezioni fino alla sesta elementare. In seguito, si iscrive all’Accademia di Firenze e inizia la sua carriera militare. Per aver salvato la vita ad un bambino rimasto intrappolato in un crepaccio, viene insignito del prestigioso titolo onorifico di Cavaliere della Repubblica. Raggiunta la pensione decide di ritornare al suo paese natale e si appassiona alle vicende storiche valperghesi. Diventa il punto di riferimento per l’intera comunità e ricopre alcuni incarichi pubblici: viene eletto consigliere comunale dal ’75 nella giunta Boetto e dal ’78 all’ ’80 con l’allora sindaco Giovanni Giolitto – ha raccontato Francisca – Inoltre, è Tesoriere della Pro Loco dal ’72 al ‘96. Dedica oltre trent’anni allo studio della piccola comunità natale e il frutto del suo paziente lavoro di ricerca è il testo edito nel 1997. Quest’ultimo, intitolato “Note storiche sulla Comunità di Valperga”, viene considerato ancora oggi un’opera di consultazione fondamentale. Negli ultimi anni della sua vita, crea alcuni alberi genealogici delle famiglie valperghesi, riordina l’archivio parrocchiale e quello comunale, riportando alla luce un’antica mappa del territorio. Il sottotenente dei carabinieri, Teodoro Boggio, si spegne nella sua casa, circondato dall’amore dei suoi cari familiari, il 27 gennaio 2003, all’età di 91 anni».

Il restyling

Molte le novità derivanti dal restyling della sala consiliare. Tra queste la “galleria dei sindaci” con le immagini dei primi cittadini e commissari prefettizi che hanno caratterizzato dal dopoguerra ad oggi la storia politica e amministrativa del paese. «Il restyling di questo salone non era, inizialmente, nei nostri programmi. L’intervento è scaturito per la necessità di rifare i serramenti che erano vecchi e malconci. E’ stato fatto quindi un ribassamento ad hoc per evitare una dispersione del calore. Sostanzialmente abbiamo beneficiato di uno dei contributi del governo Conte a favore dell’efficientamento energetico degli immobili comunali – ha chiosato Francisca – Un ringraziamento va al consigliere, Enzo Scamarcia: grazie a lui sono state rifatte alcune cose e decise alcune “posizioni” di quello che vedete. Ha dato un contributo “coreografico” molto importante al restauro. Grazie anche a Remo Vallero, supporto e presenza importante per il paese. A lui si devono molte opere fatte in questa sala».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità