San Maurizio, 110 donatori Avis alla cena in bianco e oro

La somma donata è stata destinata al progetto della pista elisoccorso.

San Maurizio, 110 donatori Avis alla cena in bianco e oro
Ciriè, 17 Luglio 2018 ore 18:00

San Maurizio, 110 donatori Avis alla cena in bianco e oro.

San Maurizio, 110 donatori Avis alla cena in bianco e oro

Sui circa 200 partecipanti alla cena in bianco e oro andata in scena nella serata di sabato 14 luglio, 110 erano soci dell’Avis. Un lungo tavolo che, purtroppo, si è dovuto spezzare al momento dell’allestimento causa maltempo. Ma che, collocato sotto i portici del Municipio, ha assunto un tono particolare, quasi suggestivo. Non c’è che dire, per l’associazione Avis presieduta da Emanuele Appio, quegli oltre cento partecipanti alla cena (nei giardini del palazzo municipale) è stata un successo.

Una idea del gruppo giovani e direttivo

«L’idea è venuta al gruppo giovani che opera all’interno della nostra associazione - spiega il presidente Appio - Subito appoggiata da tutto il direttivo della nostra associazione. Abbiamo voluto allestire noi i tavoli per i nostri donatori. Abbiamo offerto loro le sedie, posate e stoviglie, e anche acqua, vino e pane. Le bottiglie sono state tutte dipinte con colori bianco e oro, simbolo della serata, con impresso lo stemma dell’Avis. Abbiamo voluto curare ogni minimo dettaglio. I soci hanno portato i piatti che abbiamo gustato tutti insieme. Bello vedere al nostro tavolo anche gli amministratori - prosegue Appio - dal sindaco Paolo Biavati al vice Ezio Nepote e poi gli assessori Persichella e Giugliano. Insomma, una grande festa». Come grande è stato il lavoro svolto dal direttivo dell’Avis e dal gruppo giovani che hanno preparato ed allestito le tavole per la cena.

Donati 200 euro all'associazione

Non è mancato un momento di solidarietà. «Durante la cena, alcuni donatori hanno consegnato 200 euro all’associazione - aggiunge ancora Appio - Dicendo di utilizzarli per l’associazione a copertura delle spese per la serata. Ma noi abbiamo voluto fare di meglio. Quella serata abbiamo voluto offrirla noi ai nostri donatori e così, quei 200 euro, sono stati versati a favore del progetto di realizzazione della pista di atterraggio elisoccorso che sarà realizzata accanto al distaccamento dei Vigili del Fuoco». L’Avis ricorda che per la donazione di plasma di domenica 22 luglio c’è ancora qualche posto a disposizione. Si può prenotare al 328/9207044.