Menu
Cerca

San Maurizio Domani: “Vi insegniamo a diventare amministratori”

Al via il corso: tre lezioni a partire dall'11 ottobre

San Maurizio Domani: “Vi insegniamo a diventare amministratori”
19 Settembre 2017 ore 20:37

Al via il corso: tre lezioni a partire dall’11 ottobre

SAN MAURIZIO canavese. Il gruppo “San Maurizio Domani” lo aveva promesso già in campagna elettorale: “Anche se non saremo noi a guidare il paese, non ci fermeremo, ma proseguiremo la nostra attività organizzato iniziative aperte a tutti, in modo particolare ai giovani”. Detto fatto. Il gruppo, rappresentato dal consigliere Roberto Canova siede nei banchi dell’opposizione, ma “dietro le quinte” del gruppo c’è un attivo staff di persone che lavora, soprattutto di giovani. E sono stati proprio loro a proporre una interessante iniziativa che prenderà il via mercoledì 11 ottobre. Si tratta di un corso di formazione amministrativa che si snoderà in tre lezioni, tutte nel mese di ottobre. “Il corso è stato pensato da Fabiola Grimaldi e noi giovani del gruppo ci siamo messi in moto per attivarlo con molto entusiasmo – spiega Sara Duranda, componente di “San Maurizio Domani” – Può essere un punto di partenza, un biglietto da visita per presentare a chi ancora non lo conoscesse il nostro gruppo”. “Obiettivo del corso è quello di avvicinare i giovani alla politica, soprattutto a quella locale – spiega la Grimaldi – Soprattutto per chi non ha la possibilità di fare esperienza all’interno di un Consiglio comunale”. Ed ecco i temi che verranno affrontati. Il primo incontro verterà su “San Maurizio Canavese: 30 anni di storia” e avrà come relatori persone che, di politica, nel corso di questo lasso di tempo ne hanno fatta parecchia, seguendone i cambiamenti. L’argomento sarà relazionato da Guido Gentilini, Giovanni Mercandino, Giorgio Pelissa e Roberto Canova. “La politica in questi anni ha subito un forte cambiamento – anticipa Gentilini – Il 50% della popolazione non a votare e i mass media ci presentano dibattiti politici che servono più a fare audience con scontri e insulti, piuttosto che dibattere il problema concretamente. Ripercorrerà questi 30 anni di storia del paese raccontando la mia esperienza”. Gentilini sarà tra i relatori anche del secondo incontro che si svolgerà il 18 ottobre. Si parlerà de “Funzionamento della macchina amministrativa: uffici, funzionamento Consiglio comunale e Giunta”. Altri relatori saranno Mario De Leo, Maria Elisa Save e Mariarosa Gremo, tutti funzionari del Comune di Caselle. Perchè non di San Maurizio? La domanda sorge spontanea. “Non hanno accettato il nostro invito a partecipare, come lo ha rifiutato il sindaco Paolo Biavati che avremmo voluto avere come relatore nel primo incontro – rispondono dal gruppo San Maurizio Domani – Un vero peccato. Noi e questa iniziativa non vogliamo contrapporci ad altre realtà politiche e non vogliamo fare politica, ma solo informazione”. Terzo e ultimo incontro sarà quello del 25 ottobre e si parlerà degli enti sovraccomunali. Per il Consorzio Cis interverrà la presidente Lucia Mulasso, per il Cisa Mario Burocco, per l’Ente Parchi Luigi Chiappero e per i Consorzi minori Roberto Canova. In attesa del relatore per l’Unione dei Comuni. “Un plauso ai giovani del nostro gruppo per questa bella iniziativa – commenta il capogruppo di «San Maurizio Domani Roberto Canova – Credo che se non iniziamo a lavorare in modo che i giovani capiscano come funziona la macchina amministrativa, avremo sempre più giovani che non si interesseranno a questa materia o che si limiteranno a criticare. Le critiche vanno bene, ma devono essere costruttive. Questa nostra iniziativa non vuole essere un intento politico di contrapposizione, ma vuole solo vivacizzare, dare vita al nostro Comune e rivitalizzare il cittadino. Vogliamo far avvicinare la gente alle istituzioni”. Tutti gli incontri si svolgeranno presso la saletta di Casa Marchini Ramello di via Bertone, dalle 20,45 alle 23. E’ necessario prenotare la propria partecipazione scrivendo all’indirizzo mail: iscrizioni@sanmauriziodomani.it. Ad introdurre le serate sarà Sara Duranda, a moderarle sarà invece Fabiola Grimaldi.