Santuario di Belmonte: una speranza per il futuro del sito

E' stato il consigliere regionale Mauro Fava ad allestire l'uscita.

Santuario di Belmonte: una speranza per il futuro del sito
Rivarolo, 24 Luglio 2019 ore 11:41

Santuario di Belmonte: una speranza per il futuro del sito. Incontro conoscitivo a Prascorsano.

Santuario di Belmonte: una speranza per il futuro del sito

Un incontro «esplorativo», che però potrebbe gettare le basi al fine di dare continuità alla presenza religiosa nel Santuario di Belmonte. La riunione si è svolta nella giornata di lunedì 22 luglio nel municipio di Prascorsano. Il tutto alla presenza di due sacerdoti della Congregazione dei «Servi della misericordia della copiosa redenzione», originaria del Brasile, ma attiva anche in Italia (in particolare in Sicilia).

Presenti il sindaco di Prascorsano e gli esponenti della Congregazione dei «Servi della misericordia della copiosa redenzione»

Ad aver partecipato all’incontro il sindaco prascorsanese, Piero Rolando Perino, ed alcuni membri dell’associazione «Amici di Belmonte», che hanno accompagnato gli ospiti in un sopralluogo del Santuario. Il tutto alla presenza di due esponenti al vertice della Congregazione, Luis Cesar de Oliveira, superiore generale, e padre Val de Cir.

Ad organizzare il tutto è stato Mauro Fava

Ad organizzare l’evento è stato il consigliere regionale della Lega, Mauro Fava, in collaborazione col sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto e con i deputati della Lega Alessandro Pagano e Luis Roberto di San Martino Lorenzato, quest’ultimo brasiliano come i due sacerdoti e discendente di Arduino d’Ivrea.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter