Menu
Cerca
traversella

Scialpinista infortunata in Valchiusella, portata in salvo sul toboga coprendo 500 metri di dislivello

Le condizioni meteo non consentivano l'invio dell'elisoccorso e le squadre sono salite con sci e pelli di foca.

Scialpinista infortunata in Valchiusella, portata in salvo sul toboga coprendo 500 metri di dislivello
Cronaca Alto Canavese, 15 Gennaio 2021 ore 07:15

Scialpinista infortunata in Valchiusella, portata in salvo sul toboga dai tecnici del Soccorso Alpino che hanno coperto circa 500 metri di dislivello.

Scialpinista infortunata in Valchiusella

Ieri pomeriggio i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico hanno concluso un intervento sul Monte Lion, comune di Traversella, portando in salvo una scialpinista con una sospetta distorsione a un ginocchio.

L’allarme

La donna, classe 1985, faceva parte di una comitiva accompagnata da una Guida alpina. La chiamata d’emergenza è scattata intorno alle 14.30. Le condizioni meteo però non consentivano l’invio dell’elisoccorso a causa del forte vento, così i compagni di gita sono riusciti a trasportare l’infortunata presso l’alpeggio La Contessa dove hanno trovato riparo in un fienile, in attesa dei soccorritori.

I soccorsi

Nel frattempo, le squadre sono salite con sci, pelli di foca, il toboga e i presidi sanitari, coprendo circa 500 metri di dislivello. Dopo aver raggiunto la donna, hanno proceduto con la stabilizzazione dell’arto e con l’imbarellamento sul toboga. In seguito hanno iniziato il trasporto a valle con gli sci fino alle ultime pendici della montagna dove, nel frattempo, era salita una motoslitta con cui la donna ha percorso l’ultimo tratto della discesa fino alle autovetture. L’intervento si è concluso attorno alle ore 18.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli