Cronaca
Due denunce

Scoperto il magazzino delle auto rubate

I pezzi delle macchine smontate alimentavano il mercato nero dei ricambi

Cronaca Alto Canavese, 10 Dicembre 2021 ore 10:39

Scoperto il magazzino delle auto rubate: le macchine venivano smontate e i pezzi  rivenduti nel mercato nero dei ricambi.

Scoperto il magazzino delle auto rubate

E' stato scoperto a Ozegna dai carabinieri della Compagni di Ivrea, al comando del capitano Manuel Grasso, un capannone di ricambi auto smontati da veicoli rubati che hanno portato ad un arresto e una denuncia. L'operazione è di queste ore, quando i carabinieri hanno fatto "visita" ad un capannone di una ditta che in realtà era stato  trasformato in un magazzino di auto rubate.

Riciclaggio

I militari dell’Arma hanno arrestato per riciclaggio e ricettazione un operaio di 52 anni, abitante a Cintano, e denunciato per lo stesso reato la sorella di 50 anni, imprenditrice, abitante a Castellamonte. In particolare i Carabinieri della Stazione di Strambino e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea a seguito di una verifica effettuata all’interno del capannone, coperta sotto un telo, hanno rintracciato un’autovettura rubata già parzialmente smontata.

Cannibali

Una successiva perquisizione ha permesso di rinvenire e sequestrare decine di carcasse di auto, di cerchioni, motori, parti di veicoli, utensili vari ed anche un rilevatore di frequenza.
Sono state inoltre sequestrate targhe riconducibili ad almeno altre 10 auto rubate in provincia di Torino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter