Cronaca
L'iniziativa

Scritta contro il razzismo Chiaverano raccoglie l'appello delle Sardine

"Black Lives Matter" realizzata  venerdì 3 luglio nel tratto da Piazza Ombre al Municipio.

Scritta contro il razzismo Chiaverano raccoglie l'appello delle Sardine
Cronaca Ivrea, 01 Luglio 2020 ore 21:50

Scritta contro il razzismo Chiaverano raccoglie l'appello delle Sardine.

Scritta contro il razzismo

Una scritta contro il razzismo a Chiaverano dove l'amministrazione comunale ha accolto   la richiesta del movimento Sardine di Ivrea di realizzare su una strada comunale una scritta per sensibilizzare sui temi dell'integrazione e contro il razzismo. La scritta, in verinice ad acqua removibile e uguale in tutte le città italiane che hanno aderito sarà "Black Lives Matter" e verrà realizzata il prossimo venerdì 3 luglio nel tratto di strada che da Piazza Ombre sale verso il Municipio.

L'evento  venerdì

Chiunque volesse partecipare nella realizzazione sarà il benvenuto! Black Lives Matter, letteralmente "le vite dei neri contano", è un movimento attivista internazionale originato all'interno della comunità afroamericana ed impegnato nella lotta contro il razzismo. Il movimento è diventato molto conosciuto dopo le proteste per la morte di George Floyd causata da quattro poliziotti lo scorso 25 maggio.  La morte del 47enne Floyd ha segnato l'inizio di una chiamata all'azione globale che ha già raggiunto o avviato cambiamenti concreti soprattutto negli Stati Uniti ma non solo.

Da New York a Chiaverano

Dal Minnesota a New York, e da Amsterdam a Londra, nelle ultime settimane migliaia di manifestanti sono scesi in strada e hanno postato sui social media in solidarietà con il movimento Black Lives Matter per chiedere ai governi di porre fine attivamente al razzismo sopratutto se istituzionale. In Italia è stato il movimento delle Sardine a sensibilizzare le amministrazioni locali ed i cittadini affinchè si prenda conoscenza dei temi legati alle discriminazioni razziali per realizzare un cambiamento duraturo e inclusivo. Sono molte le città ed i piccoli paese italiani che hanno accettato l'invito delle Sardine; tra i tanti: Lecce, Taranto, Bologna, Gualdo Tadino (PG), Teramo, Bova Marina (RC), Calangianus (SS). Non sarà certo una scritta a risolvere i problemi del razzismo, ma farla vuole essere un segnale positivo di presa di coscienza e di solidarietà per far capire che in mezzo a tanta indifferenza c’è ancora una politica e una popolazione pronte a metterci la faccia.