Cronaca
dopo l'incidente

Si rifiuta di fare il test anti droga: multato e denunciato

Arrivato a Cirié, il leinicese ha rifiutato i controlli, firmando per uscire subito dall’ospedale.

Si rifiuta di fare  il test anti droga: multato e denunciato
Cronaca 27 Febbraio 2022 ore 08:16

Provoca un incidente e poi tenta in tutti i modi di eludere le verifiche sull’uso di droghe da parte della Polizia municipale e dei medici. Ma gli agenti leinicesi, grazie alla loro esperienza e alla loro approfondita conoscenza del territorio, lo hanno riconosciuto e hanno comunque approfondito la situazione fino ad arrivare alla denuncia.

Si rifiuta di fare il test anti droga

A mettere nei guai un sessantenne leinicese è stato lo scontro frontale che ha provocato la scorsa settimana in via Torino a Leini, all’altezza del civico 100. Secondo la ricostruzione della dinamica ancora in fase di accertamento, l’uomo, a bordo della propria auto, avrebbe iniziato a sbandare per poi, all’improvviso, cambiare corsia e andare a sbattere contro un’auto proveniente in senso contrario alla cui guida c’era un casellese.

L'intervento della Polizia locale

La collisione ha bloccato il traffico ed è quindi stato richiesto l’intervento della Polizia locale. Gli agenti, giunti sul posto, oltre a gestire la viabilità e a rilevare l’incidente, hanno invitato i conducenti a sottoporsi al controllo dell’etilometro e a quello sull’eventuale utilizzo di sostanze stupefacenti per verificare che non fossero alla guida in stato di alterazione psicofisica per uso di droghe o sostanze psicotrope.

Effettuato l'alcol test ma non quello anti droga

Alla richiesta dei civich, il leinicese ha iniziato a dire di non sentirsi bene e che aveva necessità dell’intervento dell’ambulanza. Prima che il mezzo di soccorso trasportasse l’uomo all’ospedale di Cirié, gli agenti sono riusciti a effettuare l’alcol test, risultato negativo. Lo stratagemma ha eluso, però, il controllo sugli effetti di droghe. Per questa ragione i civich si sono messi in contatto con i medici del Pronto soccorso affinché, all’arrivo dell’ambulanza, effettuassero subito il test. Arrivato a Cirié, il leinicese ha rifiutato i controlli, firmando per uscire subito dall’ospedale. L’ulteriore rifiuto ha portato gli agenti al domicilio del leinicese che si è beccato una denuncia, la segnalazione alle autorità competenti, oltre al sequestro del mezzo e al ritiro della patente che porterà a una decurtazione di una decina di punti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter