Si rinnova la convenzione per il servizio di Polizia Municipale fra San Benigno, Bosconero e Volpiano

Si ottimizzano così le risorse in termini economici e strumentali.

Si rinnova la convenzione per il servizio di Polizia Municipale fra San Benigno, Bosconero e Volpiano
Rivarolo, 12 Gennaio 2020 ore 16:57

Si rinnova la convenzione per il servizio di Polizia Municipale fra San Benigno, Bosconero e Volpiano.

Servizio di Polizia Municipale fra San Benigno, Bosconero e Volpiano

Novità ma anche riconferme per il 2020 a San Benigno: si rinnova la convenzione con i comuni di Bosconero e Volpiano per il servizio della Polizia Municipale di controllo viabilità, traffico e pubblica sicurezza. Si tratta di una misura che permette ai tre paesi di ottimizzare le proprie risorse in termini economici e strumentali, così da «unire le forze».

Nel dettaglio

Scendendo nello specifico, verranno gestite in forma associata alcune funzioni come il servizio di pattugliamento per i controlli di Polizia Stradale, i servizi di controllo a fini preventivi con l’impiego di strumentazione (come autovelox o telelaser), la rilevazione dei sinistri e l’antinfortunistica, i servizi di educazione stradale per gli studenti di ogni ordine e grado e per gli extracomunitari, i servizi di polizia commerciale, edilizia e igienico – sanitario, i controlli del territorio e dell’ambiente nonché delle situazioni di particolare gravità pur se non previste nel regolamento.

Cooperazione

In tutto ciò, il personale che opera sul territorio continuerà a conservare il proprio rapporto di servizio con il Comune di appartenenza, mantenendone nell’organico la propria posizione giuridica: gli atti e gli accertamenti relativi ai servizi gestiti in forma associata verranno formalizzati come atti della Polizia Municipale del Comune nel cui territorio il personale si troverà ad operare, a prescindere da quale sia il suo Comune di appartenenza. In questo modo i tre paesi potranno appoggiarsi l’un l’altro, riducendo i costi ma non l’efficienza. La convenzione avrà validità fino al 31 dicembre 2022.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei