Sicurezza nelle stazioni, i controlli della Polfer

IVREA. Nell’ottica di una più mirata ed incisiva attività di natura preventiva, il Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Piemonte e Valle d’Aosta ha organizzato molteplici servizi durante tre mesi più caldi, volti a garantire la sicurezza dei viaggiatori e di tutti coloro che lavorano in ambito ferroviario sia nelle stazioni che a bordo dei treni.

Sicurezza nelle stazioni, i controlli della Polfer
Cronaca 14 Settembre 2016 ore 09:00

IVREA. Nell’ottica di una più mirata ed incisiva attività di natura preventiva, il Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Piemonte e Valle d’Aosta ha organizzato molteplici servizi durante tre mesi più caldi, volti a garantire la sicurezza dei viaggiatori e di tutti coloro che lavorano in ambito ferroviario sia nelle stazioni che a bordo dei treni.

Nell'ottica di una più mirata ed incisiva attività di natura preventiva, il Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Piemonte e Valle d’Aosta ha organizzato molteplici servizi durante tre mesi più caldi, volti a garantire la sicurezza dei viaggiatori e di tutti coloro che lavorano in ambito ferroviario sia nelle stazioni che a bordo dei treni, in particolare i convogli Alta Velocità ed Internazionali. Sono state assicurate 3208 pattuglie appiedate in uniforme, abbinate alle 255 antiborseggio in abiti civili, espletate sia nelle stazioni che sui treni, presenziando tutti i convogli in arrivo e/o partenza, anche nelle stazioni minori, Sono state garantite 326 pattuglie lungo linea e controllati in modo mirato numerosi bagagli con metal detector.