Cronaca
Borgaro Torinese

Sognando un tuffo in piscina

Attualmente la vasca all'aperto sembra... uno stagno.

Sognando un tuffo in piscina
Cronaca Torino, 30 Aprile 2021 ore 07:56

Sognando un tuffo in piscina. A Borgaro Torinese si discute sulla prossima apertura della piscina.

Tuffo in piscina

La minoranza consiliare, guidata da Cristiana Sciandra, ha deciso di presentare una mozione in consiglio comunale. Chiede Sciandra: “Cosa intende fare il Comune di Borgaro per riprendere le attività in piscina? Lo scorso 13 aprile abbiamo svolto un sopralluogo con l'architetto Danilo Rebesco, responsabile dell’ufficio tecnico, ed è emerso un vergognoso stato di abbandono della struttura pubblica, con accumulo di beni e strumenti in maniera che non giustifica la sola chiusura causa Covid o liquidazione”.

Una vasca o uno stagno?

Preoccupante è lo stato in cui versa la piscina olimpica. La struttura è visibile da via XX Settembre. Attualmente sembra uno stagno, con l'acqua verde in superficie. Inoltre l'area esterna mostra parecchie erbacce ed è trasandata. Continua Sciandra: “Sarebbe necessario intervenire per rimettere ordine con manutenzioni ordinarie e straordinarie. I borgaresi hanno il diritto di tornare al più presto a utilizzare la struttura pubblica. In ultimo c'è l’assurda decisione di rinviare il bando per l’assegnazione dell'impianto natatorio”.

A quando un nuovo bando di gara?

Rimettere in funzione le piscine di via XX Settembre risulta assai complesso, anche a seguito del fallimento della “Polisportiva Uisp River Borgaro”. Afferma il consigliere comunale con delega allo sport Paolo Massa: “Prima di predisporre una manifestazione d'interesse occorre avere conoscere tutte le regole. Nel momento in cui tutto sarà chiaro, potremo pensare di dare nuovamente in gestione l'impianto”.