Sos edilizia: aspettando le Aree Ata

A Caselle Torinese in forse gli investimenti sui fabbricati scolastici.

Sos edilizia: aspettando le Aree Ata
Torino, 17 Agosto 2018 ore 12:50

Sos edilizia: aspettando le Aree Ata. Accade a Caselle Torinese.

Sos edilizia: aspettando le Aree Ata

L'edilizia stenta a ripartire. Poche certezze sugli incassi degli oneri d'urbanizzazione. La situazione è preoccupante. Tanto da mettere in forse gli investimenti del Comune sui fabbricati scolastici. Annuncia il sindaco Luca Baracco (foto archivio all'inaugurazione di lavori scolastici): “La Giunta ha provveduto a stanziare circa 700 mila euro di quota d'avanzo d'amministrazione in opere ritenute prioritarie. Per esempio si è implementato di 50 mila euro il capitolo sulla manutenzione delle scuole. Si è anche impegnata una somma per conferire l'incarico di progettazione dell'ampliamento del plesso di strada Salga”.

Introiti mancanti

Gli uffici comunali devono ancora verificare gli incassi. Ma solo a fine anno la situazione sarà più chiara. Afferma Baracco: “A oggi non ci sono ancora questi soldi. Ma dobbiamo affrontare le prossime spese”. Nei mesi scorsi il Comune ha fatto anche una spiacevole scoperta. La fideussione stipulata dal “Bertetto Center” non è risultata coperta. Si tratta di oltre 300 mila euro. Soldi che sarebbero transitati nelle casse comunali. Invece vengono a mancare.

Aspettando le Aree Ata...

A Palazzo Mosca si confida sulla partenza delle aree Ata. L' “Open Mall Caselle” dovrebbe essere realizzato nella zona dell'aeroporto Pertini. La Satac investirà milioni di euro. Il “nuovo quartiere di Caselle” porterà nelle casse pubbliche migliaia di quattrini di costi di costruzione. Si spera di introitarli quanto prima. Nel frattempo la manutenzione ordinaria delle scuole si svolge tramite l'avanzo d'amministrazione.