Spacciatore in pizzeria per disfarsi della droga, mangiandosela: arrestato

L'uomo ha anche preso a calci i poliziotti

Spacciatore in pizzeria per disfarsi della droga, mangiandosela: arrestato
Cronaca Torino, 15 Dicembre 2019 ore 00:03

Spacciatore in pizzeria per disfarsi della droga, mangiandosela: arrestato

Spacciatore in pizzeria

Per disfarsi della droga spacciatore in pizzeria dove viene arrestato: inutile il tentativo di sbarazzarsene, mangiandola. E' successo mercoledì, poco prima delle 5 del mattino. Transitando in corso Brescia, gli agenti della Squadra Volante hanno incrociato un cittadino straniero che alla loro vista si è dato alla fuga.

"Caccia" al pusher

Poco dopo, i poliziotti lo hanno rintracciato in un locale, seduto, intento a mangiare la pizza. L’uomo, un cittadino senegalese di 41 anni, alla vista degli agenti ha tentato, senza riuscirci, di ingerire una decina di ovuli di cocaina in suo possesso. Per portare a termine il suo intento ha anche colpito a calci gli operatori della Polizia di Stato.

La droga sequestrata

Nel giubbino dell’uomo, i poliziotti hanno poi trovato un tubetto di colla stick, appositamente modificato, che conteneva altri 26 ovuli di cocaina. Complessivamente gli agenti hanno sequestrato all’uomo oltre 20 grammi di droga. Alla luce dei fatti, il quarantunenne senegalese è stato arrestato per resistenza e spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli altri arresti

Nella serata di lunedì scorso, gli agenti del Commissariato Barriera Milano hanno arrestato due cittadini senegalesi di 28 e 29 anni per spaccio di sostanza stupefacente. Nell'appartamento   perquisito i poliziotti hanno trovato quantità di sostanza stupefacente tra cocaina e crack, nello specifico 266 dosi quadrangolari, 77 dosi termosaldate e un sacchetto di polvere bianca risultata essere sostanza da taglio per un peso totale di circa 200gr di droga, tutto occultato in un sacco di riso. I poliziotti hanno inoltre sequestrati un bilancino di precisione 560 euro in contanti.