Cronaca
Maltempo in Canavese

Strade provinciali chiuse a Cuorgné, Ceresole, Vauda e Ribordone

Chiuso, tra gli altri tratti, anche il Ponte cuorgnatese sull'Orco

Strade provinciali chiuse a Cuorgné, Ceresole, Vauda e Ribordone
Cronaca Cuorgnè, 21 Maggio 2023 ore 15:38

Strade provinciali chiuse a Cuorgné (il ponte sull'Orco), Ceresole, Vauda e Ribordone a causa del maltempo.

Strade provinciali chiuse

Alcune criticità causate dal maltempo hanno determinato la chiusura di diverse strade provinciali in Canavese e Torinese. Ecco l'elenco completo dei tratti su cui al momento non si può circolare:

- Sp 49 di Ribordone dal km 0+500 della diramazione SP 49 c01 al km 4+500 della SP n. 49 per caduta massi in varie tratte. Ribordone è attualmente isolata ma raggiungibile dai mezzi di soccorso. Lavori in corso per la rimozione dei massi caduti in corso, interventi di disgaggio previsti per la mattina di domani.
- Sp 243 a Vauda Canavese dal km 0+000 al km 1+000 strada chiusa per movimenti franosi.
- Sp 166 a San Secondo di Pinerolo dal 2+330 al km 2+550 per un edificio diroccato che è crollato
- Sp 139 Villafranca dal km 2+000 a fine strada in conseguenza della chiusura della provinciale in provincia di Cuneo
- Sp 255 per la Val Clarea dal km 1+500 a fine strada in via precauzionale, eccetto mezzi soccorso
- Sp 152 al Guado di Zucchea al km 6+150
- Sp 149 a Pancalieri dal Km 1+600 a fine strada per allagamento strada
- Sp 50 a Ceresole reale dal km 6+700 a fine strada per neve
- Sp 460 Ponte sull'Orco in Comune di Cuorgnè, per interventi in corso sul cantiere presente della passerella pedonale in costruzione.

Le allerte in Piemonte

Il Centro funzionale della Regione Piemonte ha emesso allerta arancione da oggi 21 maggio 2023 fino alle 13 di lunedì 22 maggio per rischio idrogeologico e idraulico per quanto riguarda il territorio della Città metropolitana per le valli Alta e Bassa Valsusa, Chisone, Pellice, Po e pianura cuneese; in allerta gialla le valli Stura, Orco, Lanzo, Sangone, Val Chiusella, Pianura Torinese e Colline. In verde la Pianura Settentrionale.
La Città metropolitana monitora la situazione dalla Sala operativa della Protezione civile della Regione Piemonte e ha attivato la reperibilità dei Servizi di viabilità anche sul territorio. Sono 46 i Centri operativi comunali sono stati aperti sul territorio.

Problemi alla viabilità

Numerose le segnalazioni per cadute piante, attraversamenti idraulici occlusi, buche e ammaloramenti della pavimentazione  stradale che hanno impegnato i cantonieri delle Direzioni Viabilità della Città metropolitana di Torino anche durante la notte.

 

Seguici sui nostri canali