Strisce blu a Cuorgnè: da sabato 1 settembre torna il parcheggio a pagamento

Sono stati incassati circa  18.500 Euro in tre mesi e mezzo, in linea con le previsioni  inserite in bilancio, spiegano dal Comune.

Strisce blu a Cuorgnè: da sabato 1 settembre torna il parcheggio a pagamento
Rivarolo, 31 Agosto 2018 ore 12:36

Da domani, sabato 1 settembre, torneranno ad essere attivi i parcometri che distribuiscono in quattro piazze del centro i tickets per la sosta a pagamento negli stalli individuati con le apposite strisce blu a Cuorgnè.

Strisce blu a Cuorgnè il ritorno

Dopo la sospensione del mese di agosto, da sabato 1 settembre sarà ripristinato il parcheggio a pagamento nelle 4 aree individuate nel concentrico cittadino di Cuorgnè:  Piazza Martiri della Libertà, P.za Morgando, Piazza Rebuffo e Piazzale Aldo Maggi. Le strisce blu a Cuorgnè sono state introdotte, in via sperimentale, a  partire dal 15 aprile con lo scopo di migliorare la fruibilità delle aree parcheggio nelle zone più congestionate della città.

Quattro piazze interessate

"A parte Piazza Martiri della Libertà, dove l’area a pagamento risulta meno utilizzata, nelle altre quattro piazze la rotazione nell’utilizzo degli stalli è cresciuta significativamente, rendendo più agevole la sosta e migliorando la circolazione. - spiegano dal Comune -  A confermare il buon tasso di utilizzo delle strisce blu a Cuorgnè è l’incasso,  da parte del Comune. Si tratta di  circa  18.500 Euro in tre mesi e mezzo, in linea con le previsioni  inserite in bilancio".

Un tesoretto da 18mila euro

La somma  è destinata alla copertura delle spese per il miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale.
Il pagamento della tariffa è avvenuto sinora prevalentemente in contanti. Ma inizia ad essere utilizzata da diversi utenti anche la comoda applicazione EasyPark. Mentre è altresì disponibile il pagamento con carta di debito. Si ricorda che presso gli uffici della Polizia Municipale è possibile acquistate l’abbonamento mensile alla tariffa agevolata di 30 Euro. A fine anno, come previsto,  l’Amministrazione valuterà  i risultati dell’esperimento e deciderà su come proseguire con le strisce blu a Cuorgnè.