Menu
Cerca
In Piemonte

Superati i 9.000 morti di Covid aspettando i vaccini

In arrivo 17.800 dosi di AstraZenica per le Forze Armate, dell’Ordine e della Polizia municipale.

Superati i 9.000 morti di Covid aspettando i vaccini
Cronaca Rivarolo, 07 Febbraio 2021 ore 20:23

Superati i 9.000 morti di Covid oggi, domenica 7 febbraio 2021: il dato fornito dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Superati i 9.000 morti di Covid

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 624 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 52 dopo test antigenico), pari al 7,7% degli 8.068 tamponi eseguiti, di cui 3625 antigenici. Dei 624 nuovi casi, gli asintomatici sono 227 (36,4%). Sono stati 8, invece, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi. Il totale, dunque, è ora di 9002 deceduti risultati positivi al virus.

Pressione ospedaliera

Il totale dei casi positivi diventa quindi 232.307  e i ricoverati in terapia intensiva sono 140 ( invariati rispetto a ieri). I pazienti  non in terapia intensiva sono 2017 (+10 rispetto a ieri) mentre le persone in isolamento domiciliare sono 10.148. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.611.416 (+ 8068 rispetto a ieri), di cui 1.055.447 risultati negativi. Salgono a  211.000 (+ 476 rispetto a ieri) i pazienti guariti.

Questione vaccini

Sono 2.773 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17:40 di oggi, domenica 7 febbraio 2021. Mentre sono 2.364 quelli a cui è stata somministrata la seconda dose. Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 242.833 dosi (delle quali 102.402 come seconda dose), corrispondenti al 96,1 % delle 252.580 dosi finora disponibili per il Piemonte.  Come noto, la fase 1/A riguarda il personale del servizio sanitario regionale, unitamente ad ospiti ed operatori delle Rsa.

AstraZeneca

Intanto, in base alle ultime notizie comunicate all’Unità di Crisi, la consegna delle prime dosi di AstraZeneca, arrivate ieri in Italia, sabato 6 febbraio 2021, è prevista sul territorio regionale per la giornata di martedì 9 febbraio. In particolare per il Piemonte si tratta di 17.800 dosi che serviranno per avviare la campagna di vaccinazione delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine e della Polizia municipale.  Con le successive forniture (in tutto nel mese di febbraio sono previste per il Piemonte circa 90 mila dosi di AstraZeneca) si inizierà la vaccinazione anche del personale scolastico con meno di 55 anni, che rappresenta il target d’età indicato per l’uso di questo vaccino.

Pfizer

Come anticipato, oltre al vaccino AstraZeneca, la prossima settimana è previsto l’arrivo di altre 36.270 dosi di Pfizer e 11.100 di Moderna, che continueranno a essere usate per il completamento della vaccinazione del personale del sistema sanitario e degli ospiti e operatori delle Rsa e, a partire dal 21 febbraio, per l’avvio della campagna sugli over 80.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli