Svincoli sulla 460, ancora ritardi sull'avvio dei lavori

Tutto questo nonostante l'impegno del comune di Leini e delle istituzioni

Svincoli sulla 460, ancora ritardi sull'avvio dei lavori
Rivarolo, 03 Settembre 2018 ore 08:45

Svincoli sulla 460, ancora ritardi sull'avvio dei lavori. Per ora bisogna ancora attendere a Leini.

Svincoli sulla 460, ancora ritardi sull'avvio dei lavori

Nonostante i numerosi annunci, la realizzazione delle due nuove rotonde al fondo degli svincoli della Provinciale «460» non è, purtroppo, ancora realtà. Tutto questo nonostante gli sforzi della maggioranza e nonostante che il sindaco abbia firmato lo schema di convenzione con la Città Metropolitana e la Aedes-Satac Siinq per il rifacimento delle uscite degli svincoli della ex strada statale.

Doppio ricorso contro l'intervento commerciale a Caselle

Gli ostacoli non paiono infatti finiti. Il primo riguarda un doppio ricorso presentato contro il mega intervento commerciale che sorgerà nei pressi dell’aeroporto di Caselle. A ciò c’è da aggiungere la mancata firma alla convenzione tra la Città Metropolitana e l’azienda che effettuerà l’opera.

Le parole di Antonino Iaria di Città Metropolitana

A confermare quanto sia ancora lontana la soluzione dè il consigliere delegato ai Lavori Pubblici della Città Metropolitana, Antonino Iaria. «Per noi, così come per il Comune di Leini - afferma - questa è un’opera molto importante, ma ci sono ancora dei passaggi che devono essere compiuti. Il primo riguarda i ricorsi in atto. Se questi saranno vinti dalla società proponente l’intervento commerciale, allora potremo andare alla firma della convenzione e ricevere, in garanzia, la fidejussione. Se questi passaggi non saranno effettuati, però, non c’è alcuna certezza che le rotonde saranno create. Solo dopo la firma e il deposito della fidejussione saremo sicuri che l’intervento sarà compiuto».