Cronaca
indagini

Telefonata anonima in ospedale: "Stacchiamo la spina a Tarabella"

La chiamata giunta martedì sera al San Giovanni Bosco dove l'omicida è ricoverato in attesa di essere interrogato

Telefonata anonima in ospedale: "Stacchiamo la spina a Tarabella"
Cronaca Rivarolo, 17 Aprile 2021 ore 06:33

Telefonata anonima in ospedale: "Stacchiamo la spina a Tarabella".

 "Stacchiamo la spina a Tarabella"

La Procura di Ivrea sta indagando su una telefonata anonima che sarebbe giunta martedì all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino dove si trova ricoverato Renzo Tarabella. Ignoti avrebbero annunciato l'intenzione di "staccare la spina" al pensionato che sabato scorso ha ucciso moglie e figlio disabile e i coniugi Dighera, vicini di casa e proprietari dell'appartamento dove la famiglia Tarabella viveva.

Indagini

Tarabella si trova ancora ricoverato in ospedale ma le sue condizioni non sarebbero preoccupanti, il colpo di pistola che si è sparato non ha leso organi vitali e fra poco potrebbe essere interrogato dal procuratore capo Giuseppe Ferrando e dal pubblico ministero Lea Lamonaca che stanno coordinando le indagini.

La denuncia

L'autore della telefonata non sarebbe un famigliare dei Tarabella o dei Dighera, ma sarebbe, secondo indiscrezioni, residente in Canavese. Sono in corso le indagini per risalire alla sua identità.