Teppismo notturno: i “soliti idioti”

Nel mirino l'arredo urbano di Ciriè.

Teppismo notturno: i “soliti idioti”
Ciriè, 16 Gennaio 2020 ore 08:17

Teppismo notturno: i “soliti idioti”. Accade a  Ciriè.

Teppismo notturno

Cestini fatti esplodere (vedi via Robassomero), o scaraventati a terra (è il caso di via Lanzo) oppure bidoni colmi di rifiuti letteralmente rovesciati in strada (è accaduto in via San Ciriaco).
Gli idioti purtroppo si moltiplicano a Ciriè . E, complice il buio della notte, si divertono a seminare danni.

Episodi sempre pù numerosi

Nel periodo delle festività natalizie erano stati presi di mira, nel centro storico, anche alcuni addobbi allestiti dagli esercenti locali. Molti cittadini non ne sono neppure al corrente perchè già alle prime ore del mattino gli operatori ecologici cercano di «rattoppare» i danni. Ma la situazione sta diventando terribilmente seria. Come fermare gli imbecilli locali?

Trenino a fuoco…

Ma venerdì pomeriggio 10 gennaio, in via Macario, un gruppetto, forse tre, di giovani idioti è andato oltre tentando di incendiare il trenino in legno presente nel parco giochi. Uno dei preferiti per i bambini che frequentano l’area verde. Fortunatamente danni limitati e già lunedì 13 gennaio il parco è stato riaperto.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve