Torna a colpire la banda dei Bancomat: rocambolesco inseguimento questa notte, ma i banditi riescono a fuggire col malloppo

Volpiano. E' tornata a colpire la banda dei Bancomat. Questa notte intorno alle 3.40 i banditi sono entrati in azione e fatto esplodere lo sportello della Banca Sella in pieno centro.

Torna a colpire la banda dei Bancomat: rocambolesco inseguimento questa notte, ma i banditi riescono a fuggire col malloppo
Cronaca 24 Dicembre 2016 ore 12:32

Volpiano. E' tornata a colpire la banda dei Bancomat. Questa notte intorno alle 3.40 i banditi sono entrati in azione e fatto esplodere lo sportello della Banca Sella in pieno centro.

Volpiano. E' tornata a colpire la banda dei Bancomat. Questa notte intorno alle 3.40 i banditi sono entrati in azione e fatto esplodere lo sportello della Banca Sella in pieno centro. In base a quanto ricostruito dai carabinieri di Volpiano, i malviventi arrivati a bordo di una Golf hanno prima spaccato la vetrina. Poi usando un reagente fatto saltare la cassaforte. Quando i militari sono arrivati sul posto, pochi minuti dopo dal suono dell'allarme, dei furfanti non c'era già più nessuna traccia. E' ancora da quantificare il bottino, oltre ai danni alla sede dell'istituto di credito. La stessa vettura era stata notata un'ora prima a San Benigno, verso le 2.30, parcheggiata nel piazzale di fronte all'ufficio postale. E intorno all'1.30 al distributore di benzina in strada Cebrosa a Settimo. Qui, stando alla ricostruzione degli inquirenti, i banditi avevano già tentato di scassinare la colonnina della cassa per il rifornimento automatico. Ma hanno dovuto desistere: al tempestivo arrivo dei carabinieri sono infatti fuggiti. E all'inseguimento della Golf si era lanciata anche la gazzella arrivata a San Benigno dopo la segnalazione sospetta nella piazza del centro storico. Intanto i militari dell'Arma hanno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza. Con ogni probabilità la Golf potrebbe essere stata rubata per mettere a segno i colpi.