Tutti nella zona dell'Alto Canavese

Tre interventi per il Soccorso Alpino nel territorio canavesano

Un ciclista è caduto a Castelnuovo Nigra, due escursionisti si sono persi, uno si è ferito nella zona del Serrù.

Tre interventi per il Soccorso Alpino nel territorio canavesano
Cronaca Alto Canavese, 13 Giugno 2021 ore 00:57

Un sabato intenso per i volontari delle squadre del nostro territorio. Tre interventi per il Soccorso Alpino nel territorio canavesano.

Tre interventi per il Soccorso Alpino nel territorio canavesano

E' stato un sabato intenso per il Soccorso Alpino. I volontari ed i tecnici che compongono le squadre del territorio nostrano sono state chiamate a tre diversi interventi nell'arco della giornata di sabato 12 giugno. Alla fine tutti gli sfortunati protagonisti sono stati assistiti a dovere e quindi condotti o a destinazione oppure in ospedale per le cure del caso.

Ciclista infortunato nella zona di Castelnuovo Nigra

In località Moris di Castelnuovo Nigra un ciclista in sella alla propria mountain bike, cadeva rovinosamente, procurandosi in forte trauma alla spalla. E stato localizzato per mezzo di "SMS Locator", cone le le squadre di terra di Ivrea, Valle Orco e Valprato hanno coordinato il recupero dell'elicottero del 112 mediante verricello. Lo sportivo è stato poi trasportato al Cto di Torino.

Escursionisti persi nella zona del lago Bellagarda

Per la squadra della stazione Valle Orco, invece, è stata la volta di un doppio intervento. Nel primo caso  due escursionisti si sono persi nei pressi del lago di Bellagarda, nel territorio di Ceresole Reale. Dopo la loro richiesta di aiuto sono stati localizzati con il geo localizzatore e con indicazioni date con il telefono cellulare successivamente sono stati portati sul sentiero.

Un altro, invece, è caduto nella zona del Serrù

Nel secondo intervento, invece, in località Serrù, ancora nella zona di Ceresole Reale, un escursionista è caduto. L'uomo lamentava forti dolori ovunque, quindi la squadra del Soccorso alpino giunta sul posto lo ha stabilizzato, portato in barella fino a dove sono giunti i parenti del ragazzo, che a loro cura lo hanno successivamente condotto al Pronto soccorso.