Cronaca

Tre peruviani in arresto: derubano una donna al mercato

La classica truffa delle monetine. Così  tre peruviani, padre, figlio e nipote, hanno "agganciato" una  pensionata che stava salendo in auto dopo il mercato settimanale e le hanno portato via la borsetta.

Tre peruviani in arresto: derubano una  donna  al mercato
Cronaca 27 Febbraio 2017 ore 15:09

La classica truffa delle monetine. Così  tre peruviani, padre, figlio e nipote, hanno "agganciato" una  pensionata che stava salendo in auto dopo il mercato settimanale e le hanno portato via la borsetta.

La classica truffa delle monetine. Così  tre peruviani, padre, figlio e nipote, hanno "agganciato" una  pensionata che stava salendo in auto dopo il mercato settimanale e le hanno portato via la borsetta. E' accaduto sabato  25 febbraio, intorno alle 10, a Leini. Julio Roberto, 60 anni, il figlio Carlos Cesar 40, e il nipote Cristian Luis Alberto Roman Linares, 29 anni, hanno distratto una donna che, dopo gli acquisti al mercato, stava salendo in auto, facendole credere che le erano cadute delle monetine.  La donna aveva appoggiato sul sedile passeggero della propria auto la borsa che uno dei sudamericani ha subito afferrato fuggendo via. Immediatamente  imitato dai complici. Ma la fuga dei tre, a bordo di una Seat Ibiza, color nero, si è bloccata a Caselle, in via Leini, dove i carabinieri della locale stazione stavano effettuando dei controlli.  Addosso ai tre è stato recuperato il cellulare  della donna e  100 euro i contanti. Successivamente è stata ritrovata anche la borsa. I tre, padre e figlio residenti a Torino, vecchie conoscenze dei carabinieri, e il nipote, residente a Milano, sono stati arrestati  con l'accusa di concorso in furto aggravato.