Menu
Cerca
Il Caso

Tricolore bruciato a Strambino: Claudio Leone: “Gesto vile e barbaro”

L'inqualificabile episodio è successo nella sera tra mercoledì e giovedì. Il vessillo era sul pilone adiacente alla sede Ana di Strambino.

Tricolore bruciato a Strambino: Claudio Leone: “Gesto vile e barbaro”
Cronaca Ivrea, 26 Marzo 2021 ore 10:52

Claudio Leone (Lega Salvini Piemonte): “Tricolore bruciato a Strambino, gesto vile e barbaro contro la bandiera e contro chi la difende”.

Tricolore bruciato, Leone stigmatizza il gesto duramente

Claudio Leone (Lega Salvini Piemonte): “Tricolore bruciato a Strambino, gesto vile e barbaro contro la bandiera e contro chi la difende”. Il consigliere regionale di Rivarolo Canavese stigmatizza duramente quanto accaduto ieri a Strambino. L’inqualificabile episodio è successo nella sera tra mercoledì e giovedì. Il vessillo era sul pilone adiacente alla sede Ana di Strambino. I malfattori hanno strappato il drappo dall’asta e le hanno dato fuoco bruciandolo parzialmente nella parte rossa, poi l’hanno riappesa con dei chiodi sul muro vicino all’accesso alla sede. A dare l’allarme nella mattinata di giovedì è stato il capogruppo di Strambino Roberto Anselmetti.

Gesto vile

“Il Tricolore strappato dal pennone, poi bruciato e inchiodato al muro non è solo un atto vandalico, comunque deprecabile, è un gesto indegno verso tutti coloro che indossano una divisa, da sempre simbolo di unità e di sicurezza per gli italiani. Sono figlio di un alpino e anche io ho indossato una divisa, ne conosco il valore e in questo momento, in cui le nostre Forze Armate stanno contribuendo in modo così significativo a risollevare il Paese dopo la pandemia, spero che i colpevoli vengano individuati e adeguatamente sanzionati”. Così il consigliere regionale canavesano della Lega Salvini Piemonte Claudio Leone sul Tricolore bruciato davanti alla sezione degli Alpini di Strambino.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli