Troppi pregiudicati: chiuso bar a Cuorgnè

E' il quarto locale in appena 16 mesi.

Troppi pregiudicati: chiuso bar a Cuorgnè
Rivarolo, 02 Febbraio 2019 ore 14:30

Troppi pregiudicati, la Questura di Torino sospende la licenza ad un altro locale cuorgnatese.

Troppi pregiudicati

Il locale è frequentato da troppi pregiudicati e la Questura lo fa chiudere per 15 giorni. Ennesimo caso in Canavese: i carabinieri della compagnia di Ivrea venerdì scorso, 1 febbraio, hanno notificato al titolare del bar “Commercio”,  storica birreria di piazza Pinelli, la sospensione della licenza.

Controlli dei carabinieri

Prima del provvedimento i carabinieri avevano svolto numerosi controlli nel locale nell’ambito dei servizi di monitoraggio del territorio e di prevenzione dei reati. In queste occasioni, come da prassi, i carabinieri hanno proceduto all’identificazione degli avventori, documentando una significativa e frequente presenza di persone pregiudicate e/o pericolose. A questo punto i militari dell’Arma di Cuorgnè, guidati dal maresciallo Gianni Bertoneri hanno provveduto a segnalare la situazione alla Questura di Torino che ha poi emesso il provvedimento. in seguito alla segnalazione dei militari

La legge

Si tratta di una specifica misura cautelare prevista dall’ex articolo 100 del Tulps al fine di “prevenire il ritrovo di soggetti potenzialmente pericolosi per l’ordine pubblico e garantire la sicurezza dei cittadini”.

3 precedenti in Città in pochi mesi

Negli ultimi 16 mesi, infatti, sono stati chiusi per 15 giorni altri tre locali: tutti per lo stesso motivo. Il provvedimento aveva già coinvolto il bar Jolly, il Bar della stazione e il bar Stella, questi ultimi due gestiti da cinesi.“Il ritrovo di soggetti pericolosi – dice la legge – contribuisce all’incremento dei fenomeni delinquenziali nella zona”.

Precedenti anche a Torino, CaselleRivarolo e San Giusto.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità