Menu
Cerca

Truffe online oscurati 20 siti dalla Polizia postale di Torino

Grazie ad un’accurata indagine diretta dalla Procura di Torino, gli agenti della Polizia postale hanno scoperto e “chiuso” ben venti siti truffa.

Truffe online oscurati 20 siti dalla Polizia postale di Torino
Cronaca Torino, 23 Dicembre 2017 ore 15:31

Truffe online, intervento della Polizia postale di Torino che ha oscurato ben 20 siti internet, dove si vendevano telefonini.

Truffe online oscurati 20 siti

La Polizia di Stato scende in campo per la protezione dello shopping natalizio sul web, operando contro le truffe online. Grazie ad un’accurata indagine diretta dalla Procura di Torino, gli agenti della Polizia postale hanno scoperto e “chiuso” ben venti siti truffa. In questi portali di vendita, infatti, si vendevano cellulari a prezzi molto bassi. Incassato il pagamento, la merce tuttavia non veniva più consegnata al cliente.

Indagine nella rete

L’indagine della Polizia postale contro le truffe online è partita da numerose denunce di cittadini frodati in rete. I malcapitati avevano fatto la “spesa” per i regali di Natale proprio su questi siti dedicati ai cellulari e oscurati ora dalle forze dell’ordine. I criminali, su cui sono ancora in corso le indagini, avevano utilizzato all’interno dei portali web di vendita riferimenti a ditte di corrieri realmente esistenti. Ovviamente queste ultime sono risultate del tutto estranee alla frode.

Consigli utili

Per evitare di diventare vittime di truffe online, la Polizia Postale ha quindi pubblicato sul suo sito alcuni utili consigli. In particolare, si invita ad utilizzare strumenti di pagamento sicuri, che garantiscano la ripetibilità di quanto corrisposto o che consentano di pagare alla consegna. Mentre si sottolinea l’importanza di rivolgersi ad enti professionali, prediligendo ove possibile canali diretti di contatto con la controparte contrattuale. Di osservare attentamente le pagine web proposte prima di effettuare l’acquisto. Infine di svolgere anche ricerche in rete per conoscere l’opinione degli altri utenti sull’affidabilità del venditore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli