Menu
Cerca

Tutela della sicurezza: 13 auto sequestrate da inizio anno a San Francesco al Campo

Il bilancio è stato tracciato dalla Polizia Municipale.

Tutela della sicurezza: 13 auto sequestrate da inizio anno a San Francesco al Campo
Cronaca Lanzo e valli, 21 Ottobre 2018 ore 15:37

A San Francesco tredici sequestri d’auto nel 2018 nell’ambito dell’attività svolta a tutela della sicurezza dei cittadini. Il dato riferisce all’attività svolta da gennaio a settembre.

Tutela della sicurezza

I mezzi rimossi vengono portati al deposito di San Maurizio Canavese, in attesa d’essere riscattati. L’obiettivo è “fermare” auto che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini. Dichiara il comandante Carlo Mura: “Nel solo mese di settembre si sono svolti sei sequestri di autoveicoli. Dall’inizio dell’anno ne abbiamo contati tredici”. Per individuare le auto fuorilegge vengono usati i mezzi tecnologici acquistati dal Comune. I controlli sono stati intensificati nei mesi estivi. E proseguiranno ancora sulle vie di maggiore traffico.

Multe da 840 euro

Ma cosa accade dopo che i veicoli vengono rimossi e portati altrove? Risponde Mura: “Viene redatto un verbale. Per riscattare l’autoveicolo bisogna pagare l’assicurazione e una multa da 840 euro”. Chi infrange la legge è spesso senza dimora e nullatenente. Nella minoranza dei casi sono persone che si sono dimenticate di ristipulare la polizza.

Circolare ministeriale

I Comuni dovranno restituire indietro le spese sostenute dallo Stato per i sequestri. L’effetto sarà retroattivo. L’eventualità si presenterà nei prossimi mesi a causa di una circolare ministeriale. Nel testo si considerano prestati i soldi spesi dalla Prefettura per i sequestri negli anni passati.