Menu
Cerca
Ha anche morso ad una mano un agente

Ubriaco e agitato, rider torinese arrestato dalla Polizia

Il giovane è stato arrestato dopo aver pure spaventato con il suo atteggiamento una bambina.

Ubriaco e agitato, rider torinese arrestato dalla Polizia
Cronaca Torino, 08 Maggio 2021 ore 11:17

Ha aggredito sia dei clienti che il personale di un fast food. Ubriaco e agitato, rider torinese arrestato dalla Polizia.

Ubriaco e agitato, rider torinese arrestato dalla Polizia

Serata animata quella che vissuta in un locale fast food di Torino, dove un rider, apparso evidentemente agitato e sotto l'effetto di alcool, ha finito per comportarsi in maniera scorretta, aggregendo il personale e pure alcuni clienti. Nei guai è finito un 22enne di origini pakistane, che è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Centro.

Ha spintonato alcuni colleghi in attesa

L'episodio si è verificato giovedì sera. E' stato un dipendente del locale ha segnalare la presenza all’interno dell’esercizio di una persona ubriaca, aggressiva e molesta. I poliziotti, giunti sul posto, hanno raccolto le testimonianze dei presenti. Da quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, il rider, era entrato in stato di agitazione nell’esercizio commerciale per ritirare un ordine, aveva spintonato altri suoi colleghi in attesa.

Ha minacciato e molestato i presenti

Gli addetti del fast food, notata la condizione del ragazzo, avevano contattato l’azienda di delivery per sostituirlo, al fine di consegnare l’ordine. L’uomo  ha continuato ad essere molesto ed a minacciare i presenti. Ha finito pure per spintonare dipendenti e clienti, facendo anche scoppiare in lacrime una bambina.

Ha pure morso ad una mano un poliziotto

Il ragazzo, inoltre, ha pure colpito a calci e pugni la porta del locale dopo che i dipendenti l’avevano chiusa per timore di essere aggrediti. Quando sono giunti gli agenti di Polizia il rider ha continuato nel suo atteggiamento. In più, dopo essere stato portato in Commissariato, qui a pure morso a una mano uno dei poliziotti. Alla fine, il ventiduenne è stato arrestato per violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale.