E' tempo di tirare le somme

Un anno difficile ma proficuo per Ricostruire Forno Insieme

Il gruppo guidato da Alessandro Gaudio nonostante il Covid ha realizzato diversi progetti.

Un anno difficile ma proficuo per Ricostruire Forno Insieme
Alto Canavese, 08 Agosto 2020 ore 14:58

L’Amministrazione comunale tira le somme. Un anno difficile ma proficuo per Ricostruire Forno Insieme.

Un anno difficile ma proficuo per Ricostruire Forno Insieme

Il primo anno di Amministrazione per il gruppo «Ricostruire Forno Insieme» è andato in archivio. Sono stati mesi certamente impegnativi, resi ancora più «complicati» da quel Coronavirus che non solo ha stravolto il mondo intero, ma ha costretto anche a rivedere in parte i «piani» che il gruppo di maggioranza che siede in Municipio aveva in qualche modo programmato nel 2020. Questo, però, non toglie che la squadra capitanata dal sindaco Alessandro Gaudio sia riuscita a condurre in porto diversi progetti. «Se teniamo conto che i primi mesi sono stati necessari affinché potessimo prendere confidenza con il ruolo che andavamo ad assumere – spiega il primo cittadino e con lui il vice sindaco Vincenzo Armenio – nonché del periodo di “lockdown” legato al Covid-19, che ha sottratto al nostro lavoro diverse settimane, possiamo dire che in un tempo relativamente ristretto siamo riusciti a fare parecchie cose».

Centinaia di migliaia di euro sono stati investiti

Diverse centinaia di migliaia di euro sono stati investiti in interventi che sono in parte stati avviati mentre altri sono in fase di realizzazione. «Siamo intervenuti sulla questione della viabilità, attraverso ad esempio le asfaltature, per una spesa per ora di 100mila euro. Poi ci sono stati i lavori alle scuole, ci sarà un investimento da 50mila euro per l’illuminazione pubblica, senza dimenticare la sostituzione della caldaia ed il ripristino del riscaldamento nell’ex Area Obert, che permetterà di tenere le sale aperte tutte l’anno. Poi investiremo altri 100mila euro sugli spazi ex Asa sempre legati alla stessa struttura. Non dimentichiamo neppure il progetto relativo al nuovo polivalente, del quale ci stiamo occupando. Nel complesso, possiamo dire che in un arco temporale ristretto siamo riusciti a fare molto». Naturalmente quelli sino ad ora conclusi sono solo una parte dei progetti e delle idee che «Ricostruire Forno Insieme» vuole completare in questo suo primo mandato.

Una strada che ora si è fatta in discesa

«La strada che abbiamo dovuto affrontare in questo periodo si è dimostrata parecchio in salita – dicono all’unisono Gaudio ed Armenio – ma credo che tutti assieme siamo riusciti a fare cose notevoli, ripetiamo, rispetto al tempo ed ai modi con i quali abbiamo potuto lavorare. La strada adesso si sta rivelando decisamente in discesa e la stiamo percorrendo a velocità notevole». Un occhio di riguardo, nel prossimo futuro, sarà incentrato in particolare sul settore del turismo: «Ci crediamo fortemente, anche perché deve essere un modo per portare sempre più gente a Forno e nel nostro territorio. Le potenzialità ci sono, la volontà anche. Quindi continuiamo a lavorare di questo passo e cerchiamo, insieme a tutti i fornesi, di arrivare a tagliare nuovi importanti traguardi».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità