Menu
Cerca
Viabilità

Valli di Lanzo via la neve dalle strade: mezzi in azione

Per la prossima settimana si prevede un rialzo delle temperature.

Valli di Lanzo via la neve dalle strade: mezzi in azione
Cronaca Lanzo e valli, 10 Gennaio 2021 ore 12:12

Valli di Lanzo via la neve i mezzi della Città Metropolitana di Torino in azione per rendere praticabili le strade

Valli di Lanzo via la neve

Valli di Lanzo via la neve  grazie all’azione senza sosta degli uomini e mezzi della Città Metropolitana di Torino per garantire sicurezza alla circolazione stradale. Sabato, infatti, diversi i mezzi sulle stradi delle Valli di Lanzo per liberare l’asfalto dalla coltre cadute nelle scorse ore.

Le previsioni

Nel corso della prossima settimana la nostra Regione vedrà condizioni di tempo stabile e spesso soleggiato per il continuo afflusso di aria secca dai quadranti settentrionali. Verso metà settimana, tra mercoledì e giovedì, il Piemonte si troverà ai margini dell’alta pressione in rinforzo tra la Spagna e la Francia e una massa d’aria gelida che riguarderà l’Europa orientale e i Balcani, ne conseguirà un probabile rinforzo dei venti di Fohn piuttosto tiepidi tra le Alpi e le vallate alpine (pianure da valutare) con temperature in deciso rialzo fin oltre i +10°C nelle zone esposte.

Nel frattempo

Nel frattempo, mentre il tempo si manterrà soleggiato in pianura, sulle Alpi Nordoccidentali scorreranno alcuni fronti nuvolosi tra martedì e giovedì con locali nevicate sui settori di confine generalmente oltre i 1000m. Dal punto di vista termico avremo una decisa risalita delle temperature a metà della settimana, specialmente nelle aree interessate dai venti di caduta, poi possibile nuovo calo termico da venerdì: continueranno ad esserci gelate nelle ore notturne specie laddove non ci sarà vento.

Oggi

Tra la notte di sabato e il mattino di domenica ancora prevalenza di cieli nuvolosi per nubi alte e stratificate in transito, specie sul Piemonte centro/meridionale. Nel corso della giornata avanzeranno ampie schiarite da Nord, ma persisteranno locali annuvolamenti sui settori appenninici e alpini sud-occidentali. Temperature stazionarie. Rimane ancora MARCATO il pericolo valanghe su tutto l’arco alpino.

4 foto Sfoglia la gallery