Cronaca

Velisti dispersi in mare: sospese le ricerche

L'appello della moglie di Revello: "Continuate a cercare".

Velisti dispersi in mare: sospese le ricerche
Cronaca Lanzo e valli, 05 Maggio 2018 ore 22:17

Velisti dispersi in mare, le ricerche non hanno dato alcun esito, i portoghesi hanno sospeso le ricerche.

Velisti dispersi in mare

I portoghesi hanno sospeso le ricerche dei due velisti dispersi in mare da mercoledì scorso. E' arrivata la conferma dalla Farnesina e dal consolato italiano: la marina portoghese non perlustra più le acque: "Hanno bloccato le ricerche perché siamo oltre il tempo massimo previsto dal protocollo" ha riportato la moglie di Revello, Rosa Cilano.

Il 2 maggio l'SOS

I due velisti sono dispersi in mare nelle acque dell'oceano Atlantico, al largo delle Azzorre dal 2 maggio. La barca a vela era di ritorno dalla Martinica ed era diretta a La Spezia. Il 28 aprile era ripartita da Horta, dopo la sosta alle Azzorre. L'ultimo messaggio tramite il satellitare era stato inviato dallo skipper spezino originario di Lanzo lo scorso 1 maggio. Il giorno dopo era partito un SOS, soltanto una trasmissione, non ripetuta. Da quel momento sono partite le ricerche di Aldo Revello e del compagno di barca Antonio Voinea, romeno.

Le ricerche

La marina militare portoghese aveva perlustrato la zona tra le isole Azzorre e Gibilterra, per sei volte con sette navi e un elicottero. Sono stati trovati alcuni resti che potrebbero appartenere alla barca a vela di 14 metri "Bright" su cui i due viaggiavano. Nessuna conferma però sull'effettiva appartenenza dei tre giubbotti salvagente, scatole e contenitori di carburante, all'imbarcazione italiana.

L'appello della moglie di Revello

La moglie di Revello però, madre di una bambina di quattro anni, non demorde e chiede di non fermare le ricerche: "Devo rimanere lucida, devo farlo perché sono certa che Aldo e Antonio siano ancora là ad aspettare. Sulla barca c'era una zattera di salvataggio, loro sono lì, continuate a cercare".