Cronaca

Violenza sulla compagna, la picchiava e costringeva a urinare nella bacinella

L'uomo era violento anche con la madre e il fratello.

Violenza sulla compagna, la picchiava e costringeva a urinare nella bacinella
Cronaca Torino, 08 Maggio 2018 ore 11:22

Violenza sulla compagna, l'uomo era spesso ubriaco e sotto l'effetto di stupefacenti.

Violenza sulla compagna

La teneva segregata in casa, la ammanettava al letto per impedirle di scappare, la costringeva a fare pipì in una bacinella, la picchiava e la costringeva continuamente a violenti rapporti sessuali. E' successo a Venaria Reale, un uomo di 41 anni, Stefano Civera, è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale aggravata e sequestro di persona commessi ai danni dell’ex convivente.

I fatti

I fatti risalgono al periodo che va dall'agosto all’ottobre dello scorso anno. La donna veniva continuamente colpita con pugni allo stomaco e schiaffi in faccia dall'ex compagno che la minacciava con una pistola alla bocca costringendola ad avere rapporti sessuali con lui. L'uomo era spesso sotto l'effetto di droga e alcol.

Altre violenze a madre e fratello

Anche la madre e il fratello di Civera sono stati spesso oggetto delle violenze dell'uomo che li picchiava e costringeva a cercare per strada mozziconi di sigarette spente per ricavarne del tabacco.