E' SCONTRO CON I RIGORISTI

Zona gialla a maggio, l’ipotesi: ristoranti aperti a cena con coprifuoco a mezzanotte

C'è chi vorrebbe aprire già il 20 aprile.

Zona gialla a maggio, l’ipotesi: ristoranti aperti a cena con coprifuoco a mezzanotte
Cronaca Torino, 14 Aprile 2021 ore 07:01

Zona gialla a maggio: coprifuoco a mezzanotte e ristoranti aperti a cena. Non c’è ancora una data precisa anche perché c’è una divisione tra rigoristi e chi desidera aprire.

Zona gialla a maggio

C’è chi vuole anticipare l’apertura al 20 aprile l’inizio della fase 2 e chi  il 2 giugno, Festa della Repubblica. A parte i significati simbolici di questo tipo di scelte, come riporta La Provincia di Biella, ben spiegati dal ministro del Turismo Massimo Garavaglia,  il problema è prima tecnico e poi politico.

Dati

Le prossime settimane saranno quelle in cui si parlerà di riaperture e non di chiusure. Ed “essenziali” per ogni decisione saranno i dati e l’andamento della campagna vaccinale. Quel che è certo è che quando si deciderà di riaprire ci saranno interventi selettivi e graduali.

Il nodo politico però è proprio la data, con il governo che non ha ancora convocato la cabina di regia. Sembra che la linea più condivisa è la riapertura a maggio in zona gialla con l’ipotesi di portare il coprifuoco a mezzanotte e programmare la riapertura anche a cena dei ristoranti.

 Prenotazioni obbligatorie

Tra le ipotesi, come riportano i colleghi di notiziaoggi.it, c’è l’idea per i ristoranti e i bar si pensa di introdurre la prenotazione obbligatoria per i clienti insieme all’obbligo di privilegiare gli spazi all’aperto.